Sky, Marchetti su Icardi: "Non tutti hanno scoperto le carte, Napoli pronto a sfruttare l'impasse"

Queste le parole di Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport, che ha parlato ancora dell'affare Icardi attraverso il suo editoriale per Tuttomercatoweb.
15.08.2019 07:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Sky, Marchetti su Icardi: "Non tutti hanno scoperto le carte, Napoli pronto a sfruttare l'impasse"

Queste le parole di Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport, che ha parlato ancora dell'affare Icardi attraverso il suo editoriale per Tuttomercatoweb: "Le trattative si sa quando iniziano ma non si sa quando finiscono. E soprattutto non si sa come finiscono. Soprattutto quelle complesse, con tanti attori in gioco come quella che coinvolge 4 società italiane importantissime e almeno 3 giocatori di primissimo piano. Naturalmente stiamo parlando della vicenda Icardi che quindi si porta dietro Inter, Juventus, Roma e Napoli, coinvolgendo anche Dzeko e (almeno in alcune ipotesi) anche Dybala.

Il borsino è in continua evoluzione. E se fino a qualche ora fa sembrava che Icardi potesse fare delle aperture sulla Roma, consentendo quindi alle due società di poter chiudere con reciproca soddisfazione (anche si ci sarebbe stato da mettersi d'accordo sul conguaglio in favore dei nerazzurri) lo scambio Icardi-Dzeko, in queste ore anche questa situazione si sta raffreddando.

I segnali, perché sempre di questo si tratta, che arrivano da Icardi e dal suo procuratore/moglie sono di stand by. Almeno per questa settimana, sempre con la Juventus sullo sfondo che però nel frattempo (se davvero volesse stringere per l'ex capitano nerazzurro) dovrebbe cedere due attaccanti o almeno uno e decidere di mettere davvero sul tavolo con l'Inter Dybala. Ecco perché la Roma ora comincia a ragionare seriamente. E se l'Inter continua a tenere il Dzeko come obiettivo per l'attacco senza nascondersi deve registrare assolutamente questo tipo di stallo, e farci i conti. Da una parte Dzeko (che ha fatto un ottimo precampionato) rassicura la Roma: è in forma, è pronto, segna e fa reparto. Fonseca lo stima tantissimo. E se rivendica - lato giallorosso - di non essere stato "accontentato", dall'altra comincia a innervosirsi del fatto che l'Inter non abbia ancora fatto l'affondo decisivo. Ma i nerazzurri, nonostante la grande stima per lui, non ritengono equa la valutazione di 20 da cui la Roma non è mai scesa e da cui non ha intenzione di scendere, anzi... quindi l'unica soluzione - al momento - sarebbe lo scambio con Icardi, Ma il fatto che Icardi ancora non sia convinto, il fatto che Icardi comunque si sia allenato di fatto da solo e che non giochi una partita da tre mesi, il fatto che non sia ancora convinto delle altre destinazioni, non scalda la Roma. Per quanto Icardi rimanga sempre un attaccante decisivo nel nostro campionato. E senza, naturalmente, considerare i costi dell'operazione che sarebbero comunque importanti, da grande giocatore.

Ecco perché la partita a scacchi continua. Non tutti in questo match hanno scoperto le proprie carte. L'impressione è che debba passare ancora tempo prima di risolvere il rompicapo e che al momento tutte le porte rimangono aperte. Quella del Napoli (pronto eventualmente a sfruttare l'impasse), quella della Juve che magari davvero all'ultimo può tentare l'assalto (ma se prima sistema i suoi "problemi" di sovrabbondanza)".