Play-out d’andata di Serie B, il Bari si fa riprendere dalla Ternana: si deciderà tutto al ritorno

Pereiro risponde a Nasti e al San Nicola va in scena un pareggio fra Bari e Ternana
16.05.2024 22:39 di  Francesco Carbone   vedi letture
Play-out d’andata di Serie B, il Bari si fa riprendere dalla Ternana: si deciderà tutto al ritorno
TuttoNapoli.net
© foto di Ivan Cardia

Pereiro risponde a Nasti e al San Nicola va in scena un pareggio fra Bari e Ternana che rimanda l'ultimo verdetto in chiave retrocessione alla sfida del Liberato del 23 maggio. Meglio gli umbri nel primo tempo, che sprecano però molto, mentre i pugliesi si fanno preferire nella ripresa.

Al San Nicola la squadra di Breda si dimostra per lunghi tratti padrona del campo nel primo tempo, e costruisce diverse occasioni da rete senza però riuscire a battere Pissardo. L’occasione più ghiotta arriva in avvio con il rigore concesso per un fallo di Nasti su Carboni sugli sviluppi di un corner. Dal dischetto va Casasola che, dopo il palo colpito contro l’Ascoli, sbaglia ancora facendosi parare il tiro dall’estremo portiere biancorosso. Nonostante questo gli umbri continuano ad attaccare colpendo un palo da pochi passi con Distefano e poi un altro con un tiro dai 20 metri di Pereiro. Pochi invece i tentativi di un Bari che fatica a costruire trame di gioco pericolose.

Nella ripresa i padroni di casa, con Maita al posto di Acampora, trovano maggior equilibrio e vanno vicini al gol prima con Nasti e poi con Di Cesare che però non trovano la porta. È solo il preludio al gol che arriva poco prima dell’ora di gioco con Ricci bravo a servire il centravanti Nasti approfittando di un errore della difesa: l’ex Cosenza a tu per tu con Iannarilli non sbaglia e fa esplodere i 33mila del San Nicola. I pugliesi galvanizzati dal vantaggio si spingono ancora in avanti, approfittando di un momento di difficoltà delle Fere, ma senza trovare il raddoppio pur andandoci vicini con Puscas.

E così a otto minuti dalla fine arriva la beffa firmata Pereiro: il fantasista, che lo scorso anno giocava nelle fila del Cagliari, è bravo a farsi trovare libero al limite dell’area, ma anche fortunato nella deviazione decisiva di Di Cesare che spiazza Pissardo per l'1-1 definitivo.