Spalletti ridisegna il Napoli senza Osimhen: con Mertens cambia totalmente lo sviluppo

La gara con la Lazio rischia di essere estremamente indicativa sulla stagione del Napoli.
27.11.2021 09:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito
Spalletti ridisegna il Napoli senza Osimhen: con Mertens cambia totalmente lo sviluppo
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

La gara con la Lazio rischia di essere estremamente indicativa sulla stagione del Napoli. Non solo perché arriva dopo la doppia sconfitta consecutiva contro Inter e Spartak Mosca o per i risvolti di classifica, ma soprattutto per le indicazioni che arriveranno dal campo su come il Napoli riuscirà a sopperire all'assenza di Victor Osimhen che dovrà restare fuori almeno un paio di mesi e difficilmente potrà beneficiare di una maschera protettiva, complicata da realizzare per la natura delle sue fratture. Mancheranno anche Anguissa, Politano, Ounas, accorciando anche le scelte in panchina, ma è la sostituzione dell'attaccante a creare maggiori perplessità.

Tocca a Mertens
Per sostituire Osimhen c'è in pole Dries Mertens. Dovrebbe essere lui, con Petagna da subentrante (o in tandem) a gara iniziativa, ad assumersi il peso dell'attacco. E proprio qui arrivano i maggiori dubbi: Osimhen permetteva al Napoli di rifugiarsi spesso nel lancio lungo per attaccare la profondità, o anche difendere palla, e rendersi dunque pericolosi senza sbilanciarsi più di tanto. Con Mertens - come s'è visto già a Mosca - la squadra deve sviluppare maggiore fraseggio, controllare la metà campo offensiva alzando di più il baricentro, aumentare gli inserimenti a rimorchio per riempire l'area ed arrivare in sostanza in maniera più ragionata ed elaborata, come negli anni di Sarri, che proprio domani farà visita a Fuorigrotta.