Tmw - Napoli, Inter e Juve allineate: ecco come hanno già sistemato la difesa

La prima contender ad essersi mossa in maniera importante per puntellare la difesa è stata senza ombra di dubbio l'Inter.
16.07.2019 15:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Tmw - Napoli, Inter e Juve allineate: ecco come hanno già sistemato la difesa

La prima contender ad essersi mossa in maniera importante per puntellare la difesa è stata senza ombra di dubbio l'Inter. L'ufficialità è arrivata solo pochi giorni fa, ma oramai da parecchi mesi i nerazzurri erano d'accordo con Diego Godin. Un colpo da 90, soprattutto per un campionato in cui da sempre si indica la difesa come conditio sine qua non per arrivare al successo. Lo squillo successivo lo ha dato il Napoli con Giovanni Di Lorenzo, mentre la Juve dopo essersi mossa sul mercato dei giovani ha piazzato il colpo ad effetto Matthijs De Ligt.

La nuova difesa della Juventus - Partiamo dal fondo, ovvero dall'acquisto delle ultime ore. Matthijs De Ligt era ambito da tutti i top club europei, dal Barcellona al PSG fino al Bayern Monaco. Ma la Juve, grazie ad un lavoro con l'agente Mino Raiola iniziato mesi fa, in tempi non sospetti, ha avuto la meglio. Certo gli oltre 70 milioni spesi per il cartellino dovranno essere giustificati sul campo, ma le potenzialità ci sono tutte. E se la maturazione del classe '99 dovesse procedere sui binari giusti, i bianconeri avranno in casa il difensore centrale per i prossimi 10 anni. Con l'olandese è arrivato anche Luca Pellegrini, talentino arrivato dalla Roma (anche lui in orbita Mino Raiola) in cambio di Spinazzola. Quindi le operazioni intavolate nelle scorse settimane e chiuse recentemente: dal Sassuolo ecco Mehri Demiral, classe '98 costato 18 milioni di euro. Dal Genoa, club in cui è subito 'tornato' in prestito, ecco Cristian Romero, altro classe '98 costato però 26 milioni. Colpi buoni per il presente ma soprattutto per il futuro insomma. E con due maestri come Chiellini e Bonucci al fianco la loro crescita non potrà far altro che proseguire nel migliore dei modi.
Difensori attualmente in rosa: Joao Cancelo, De Sciglio, Chiellini, Bonucci, Rugani, Demiral, Alex Sandro, Pellegrini (De Ligt in arrivo nelle prossime ore).

La nuova difesa del Napoli - Come detto il Napoli a inizio mercato si è assicurato uno dei terzini destri di maggior impatto nell'ultima stagione di Serie A, ovvero Di Lorenzo. Operazione chiusa con l'Empoli per circa 10 milioni. Salutato Albiol, tornato in patria, De Laurentiis e Giuntoli hanno puntato forte e chiuso l'operazione Kostas Manolas, andando a creare una coppia centrale (con l'intoccabile Koulibaly) fra le più interessanti dell'intero campionato. Soprattutto dal punto di vista dell'affidabilità.
Nelle prossime settimane si affronterà il discorso cessioni (Hysaj), mentre sulla sinistra è ancora presente il punto interrogativo sul destino di Mario Rui. In caso di offerta allettante può esser ceduto, in quel caso il Napoli tornerà a muoversi per sostituire il portoghese ex Roma.
Difensori attualmente in rosa: Di Lorenzo, Malcuit, Hysaj, Koulibaly, Manolas, Maksimovic, Chiriches, Tonelli, Luperto, Ghoulam, Mario Rui.

La nuova difesa dell'Inter - Il colpaccio Diego Godin era in cassaforte da mesi, ma quando è arrivata l'ufficialità i tifosi e soprattutto Antonio Conte hanno tirato un sospiro di sollievo. Il 3-5-2 nerazzurro avrà così a disposizione un pacchetto che per qualità ed esperienza ha poco da invidiare alle altre europee: Skriniar-De Vrij-Godin garantiranno copertura, aggressività e perché no anche gol pesanti. Dal Parma inoltre sono tornati Bastoni (che resterà) e Dimarco, mentre Miranda salvo colpi di scena lascerà i nerazzurri.
Difensori attualmente in rosa: D'Ambrosio, Godin, De Vrij, Skriniar, Miranda, Ranocchia, Bastoni, Asamoah, Dalbert, Dimarco.