Repubblica - Juve, indagine anche su Locatelli: l’accordo col Sassuolo diverso da quello comunicato

Non solo la manovra stipendi, il falso in bilancio riguarderebbe anche l'affare Manuel Locatelli con il Sassuolo
05.12.2022 13:30 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Repubblica - Juve, indagine anche su Locatelli: l’accordo col Sassuolo diverso da quello comunicato
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Altri guai per la Juventus. Non solo la manovra stipendi, il falso in bilancio riguarderebbe anche l'affare Manuel Locatelli con il Sassuolo. Lo scrive La Repubblica: "Nel comunicato in cui annuncia l’acquisto del giocatore, il 18 agosto 2021, la Juventus precisa “di avere raggiunto un accordo per l’acquisizione gratuita, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023″. E aggiunge che l’acquisizione a titolo definitivo si sarebbe perfezionata con il versamento di 25 milioni, pagabili in tre esercizi, oltre a premi sportivi per 12,5 milioni complessivi".

Ma i Pm tramite le intercettazioni hanno riscontrato termini dell'affare diversi da quelli comunicati:

[...] Al Sassuolo la Juventus avrebbe infatti promesso bonus talmente facili da raggiungere – bastava fare un solo punto in campionato fra febbraio e marzo 2023 – da non potere essere considerati premi di risultato. In particolare, l’accordo avrebbe previsto un “fidelity bonus” da 5 milioni non legato al verificarsi di alcuna condizione. Perché allora non registrarlo come quota fissa? La Juventus inoltre si sarebbe impegnata a versare al Sassuolo il 20 per cento sul valore della eventuale futura rivendita del cartellino del giocatore. Infine, secondo quanto ricostruito dai pm, la Juventus avrebbe concesso ai neroverdi l’intero incasso di un’amichevole al Mapei Stadium da giocarsi nei tre anni successivi alla firma del contratto”.

In sintesi “l’intera operazione è congegnata secondo la concreta esigenza di bilancio perseguita” e non piena e veritiera rappresentazione in bilancio degli oneri finanziari assunti da Juventus Fc”.