L'editoriale di Corbo: "Nessuno si chiede perché Conte sia rimasto libero in Italia?"

Antonio Corbo, giornalista di Repubblica, nel suo editoriale parla dell'arrivo di Conte a Napoli
10.06.2024 09:30 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
L'editoriale di Corbo: "Nessuno si chiede perché Conte sia rimasto libero in Italia?"

Antonio Corbo, giornalista di Repubblica, nel suo editoriale parla dell'arrivo di Conte a Napoli: "Prima della nuova squadra De Laurentiis ha creato l’atmosfera. Precipitato al centro del disastro che egli stesso aveva creato, si è subito rialzato dalle macerie più lucido che mai offrendo alla piazza il nome che aspettava. Conte è apparso come un dogma. La fede di Napoli porta a lui, e solo a lui, senza neanche chiedersi perché sia rimasto libero in Italia e nel grande giro dopo 4 scudetti e una Premier col Chelsea.

Era fermo dal 27 marzo 2023. Gli stessi motivi che rendevano perplessi gli altri club, carattere ruvido con i dirigenti e metodi duri con la squadra, lo rendono unico per i tifosi di Napoli. Capace sia di scuotere giocatori sfatti che di arginare le invasioni barbariche del presidente. È la speranza di tornare a vincere ma anche l’inizio di una penitenza per i falliti del dopo scudetto. Sarà davvero così? I tifosi si conoscono, sempre facili ai miti e alle ire".