Dazn, Borghi: "La bomba in casa Barça è esplosa, effetti incontrollabili"

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Stefano Borghi, giornalista di Dazn.
20.02.2020 23:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Dazn, Borghi: "La bomba in casa Barça è esplosa, effetti incontrollabili"

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Stefano Borghi, giornalista di Dazn, soffermandosi sul momento del Barcellona di Setièn, prossimo avversario del Napoli in Champions: “Barcellona? Stanno venendo alla luce tutte quelle difficoltà che il Barça attraversa dall'inizio di stagione. Ci sono questi bollori sotterranei, più o meno controllati, ma adesso non c'è più nulla di controllabile: la bomba è esplosa e ciò avrà dei riverberi importanti sulla stagione. Puoi avere i migliori giocatori, l'allenatore che ti porta lo stile adatto alla rosa, ma se la società non è salda al comando, se ci sono crepe, prima o poi il conto viene presentato. Detto questo il Barcellona domenica scorsa ha vinto una partita difficile contro il Getafe. Il Presidente è delegittimato, la squadra è contro la società, ci sono spaccature nel club, ma la squadra fa comunque paura.

Messi lascia il Barcellona? Credo di no. Il giorno che mi sveglio e leggo che Messi è andato via dal Barcellona, dovrei rileggerlo perché non ci crederei. E' vero che ci sono malumori, ma mi riesce difficile pensare che Messi lascerà il Barcellona. Vorrei vedere Messi giocare per sempre.

Se vincesse il Mondiale, supererebbe Maradona? In maniera diplomatica dico che non trovo possibile comparare giocatori di epoche diverse. Il mito di Di Stefano è superiore a tutti quanti o forte Valentino Mazzola, Pelé, Crujiff, tutti questi giocatori. La magia ed i momenti che mi ha regalato Messi ce li ho attaccati addosso".