Primavera show col Genoa, Baronio: "Tra le migliori gare della stagione! Classifica? Avanti con umiltà. Sul Psg..."

Le parole dell'allenatore della Primavera del Napoli
03.11.2018 14:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 15024 volte
Fonte: dal nostro inviato a Frattamaggiore, Fabio Tarantino
Primavera show col Genoa, Baronio: "Tra le migliori gare della stagione! Classifica? Avanti con umiltà. Sul Psg..."

Intervistato dopo la vittoria per 3-0 sul Genoa, il tecnico della Primavera Roberto Baronio ha elogiato la prova degli azzurrini: "E' stata una delle migliori gare per gestione.La partita è stata indirizzata da due calci piazzati ed un'invenzione dagli attaccanti, ma anche dalla gestione e dall'approccio. Per noi era fondamentale perché uno scontro diretto. Le dirette concorrenti affrontano le prime, quindi era fondamentale vincere.

Negro? Antonio sta meglio rispetto all'inizio del campionato, ha fatto vedere le qualità che conosciamo. Ha qualche anno in più agli altri, quindi è anche il minimo.

Gaetano? Mi soddisfava anche senza gol, poi se fa gol e assist... lo conoscete meglio di me ma io lo valuto anche per altro, da come rincorre gli avversari. La squadra lo supporta. Senese è andato sul pratico, ha lasciato dei leziosismi che di solito ha.

PSG? In Youth League sono soddisfatto, non abbiamo perso nonostante siano scesi in campo giocatori che hanno avuto meno spazio. Lì ci sono regole per l'impiego dei formati nel settore giovanile, quindi dobbiamo valutare altre cose oltre la fatica. Arriviamo dopo una vittoria che dà morale e fiducia, i ragazzi non vedono l'ora di giocare. Stanno capendo che in Primavera anche un dettaglio fa la differenza, pure una palla buttata in tribuna.

Classifica? Sono realista, penso che Milan, Inter e altre hanno una rosa superiore quindi usciranno fuori i valori. Non ci dimentichiamo da dove arriviamo, poi più staremo lì... e dopo la sosta con Torino, Fiorentina e Inter vedremo di che pasta siamo fatti ma per ora piedi per terra più possibile. Appena non siamo umili abbiamo visto cos'è successo...".