Ogni momento può essere quello giusto per l’annuncio

07.07.2020 07:53 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
Ogni momento può essere quello giusto per l’annuncio

(di Arturo Minervini) - Ci siamo. Tessere che si incastrano, un mosaico che prende forma ed assume un significato universale. Guardi alla trattativa tra Napoli e Lille per portare Victor Osimhen in azzurro e capisci che siamo in un momento chiave: quello dell’ultimo passo. Di due mani che devono stringersi per trovare l’intesa, accantonando quella strana sensazione che ti fa pensare: starò facendo la cosa giusta?

Siamo davvero al rush finale, al punto che ogni momento può diventare quello buono per l’annuncio. Attenzione, però: nessuno abbassi la guardia. La storia recente e meno recente del calciomercato di storie come questa ne ha vissute così tante, ed il finale non è mai scontato anche quando nella canna fumaria è già in viaggio una sostanza che somiglia a quella bianca che annuncia un affare compiuto.

Certo, il Napoli ha scelto Osimhen. Certo, Osimhen dal progetto Napoli si è lasciato ammaliare, così come da una città che può essere suggestiva vetrina per un giovane affamato come il nigeriano classe ’98. Il Lille, dal canto suo, spera che altri bussino alla porta con la tessa convinzione di De Laurentiis. Ogni momento è quello giusto per l’annuncio  E questo può fare tutta la differenza del mondo nella corsa al nigeriano...