RILEGGI LIVE - Garcia in conferenza: "Giocato sempre per vincere, ecco cosa è cambiato. Su Ostigard..."

Al termine del match contro il Lecce, l'allenatore del Napoli Rudi Garcia risponderà alle domande della stampa nella sala conferenze del Via del Mare.
30.09.2023 17:40 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Fonte: di Antonio Noto
RILEGGI LIVE - Garcia in conferenza: "Giocato sempre per vincere, ecco cosa è cambiato. Su Ostigard..."

Al termine del match contro il Lecce, l'allenatore del Napoli Rudi Garcia risponderà alle domande della stampa nella sala conferenze del Via del Mare. Su Tuttonapoli.net, come di consueto, troverete la diretta testuale della conferenza stampa.

17.30 - Inizia la conferenza stampa. 

E tornato il vero Napoli? "Abbiamo dimostrato anche prima. Abbiamo iniziato molto bene il campionato, poi c'è stato il secondo tempo con la Lazio non fatto bene. I ragazzi hanno giocato sempre per vincere, solo forse non con continuità. Potevamo vincerne altre, in primis a Bologna. Bisogna rassicurare i giocatori, bisogna essere misurati, cosa che non c'è stata a Genova e Bologna. Non so se saremo tra i primi quattro alla fine, abbiamo fatto due vittorie di fila e vogliamo fare la terza con la Fiorentina. E' stata una partita gestita bene oggi".

Cosa è cambiato nella convinzione nel gioco? "Prima dell'Udinese eravamo la squadra con più possesso palla e seconda nei tiri, ma 15esima nel prendere la porta. Se accade come oggi e come con l'Udinese vinci le partite, analisi facile".

Sul turnover: "I giocatori non devono pensare alla partita prossima, l'allenatore quando giochi ogni 3 giorni deve pensare ad equilibrare fisicamente alcuni. Quando un giocatore sta molto bene sul piano psicologico, tutto va bene. Quando c'è un po' di stress, è a rischio infortunio".

Cosa ha fatto dopo Genova? "Che dovevamo iniziare dal fischio di inizio del primo tempo e non del secondo, come abbiamo fatto oggi. Contento per il gol su palla inattiva, complimenti al mio staff che ha lavorato bene. Contento per Leo, è un esempio di professionalità e impegno collettivo. Ho fatto di tutto per tenerlo".

Il Lecce l'ha un po' deluso? "Non siamo venuti a giocare contro il Lecce messo male in campionato, erano alla pari con noi con i punti. Complimenti a loro per il bell'inizio di campionato e ai tifosi delle Lecce, che alla fine della gara hanno sostenuto la squadra. Tutte le tifoserie dovrebbero essere così. Oggi siamo stati più forti, ma per loro non cambia niente in campionato".

Bisogna fare girare sette volte la lingua prima di parlare? "Non mi interessa, mi interessa solo la squadra e  i miei giocatori che danno tutto in campo. Complimenti anche ai nostri tifosi, a chi viene in trasferta e spende dei soldi. Noi siamo più forti con questo sostegno. Stanno vedendo un Napoli che gioca e vince, speriamo che continua questa cosa".

Ha studiato i punti deboli del Lecce? "Lo facciamo sempre, avevano tanti punti forti. Tutte le squadre, compresi noi, hanno punti meno forti. Lo staff lavora per questo, quindi complimenti a loro per questo".

17.40 - Termina la conferenza stampa.