Mertens, che giocata! Napoli sornione ma vincente. Gattuso non sbaglia nulla

Vittoria anche con il non gioco. Squadra compatta e attenta
16.02.2020 20:08 di Francesco Molaro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Mertens, che giocata! Napoli sornione ma vincente. Gattuso non sbaglia nulla

Squadra che vince non si cambia, il detto funziona anche se questo Napoli non è sicuramente bello ma efficace. Una vittoria importante che arriva con la giocata di un Mertens, che anche se a mezzo servizio, vale tre punti. Ma facciamo un passo indietro. Un primo tempo strano, brutto, noioso con il Napoli che non subisce più di tanto ma che non riesce mai ad offendere. Gattuso sceglie nuovamente la formazione attendista con Insigne fuori e Elmas al suo posto. Hysaj fa rifiatare Mario Rui ma è il non gioco che la fa da padrone. Il Cagliari spinge con l’aiuto del pubblico il Napoli stringe bene le maglie ma quando riparte non punge. Callejon trova anche i tagli giusti e le aperture giuste ma manca il guizzo finale. Il più ispirato è Zielinski e anche Elmas potrebbe rompere il giacchio ma Cragno chiude bene in due occasioni.

La ripresa nei primi minuti è sulla stessa falsa riga del brutto primo tempo. Poi Gattuso sceglie Insigne per cambiare modulo. Fuori Demme e il Napoli sale con il baricentro. Finalmente la pressione aumenta ma il gol arriva da una giocata splendida di Mertens che  si veste all’Insigne e con il tiro a giro batte Cragno. Il Cagliari reagisce e il Napoli con la nuova disposizione soffre a centrocampo. Il pressing finale dei rossoblù rischia di mettere in difficoltà il Napoli che deve stringere i denti. Il Napoli prova a risalire ma non ci sono giocate degne di nota anche perché è l’atteggiamento che sembra sempre quello di attesa. Il triplice fischio è una liberazione ancora una volta. Una vittoria di sofferenza e di governo che serve a salire sensibilmente in classifica.