De Biasi: "Benitez giocherà un 4-2-3-1 e pretenderà molto dagli esterni"

"Hamsik potrebbe essere fondamentale: da trequartista, dev'essere il primo a difendere"
25.05.2013 17:20 di Michele Bellame Twitter:   articolo letto 10725 volte
© foto di Federico De Luca
De Biasi: "Benitez giocherà un 4-2-3-1 e pretenderà molto dagli esterni"

Gianni De Biasi, ex allenatore del Torino nonché attuale commissario tecnico dell'Albania, interviene sulle frequenze di Radio Gol spiegando quali potranno essere i dettami tattici del prossimo allenatore del Napoli: "Io credo che Benitez darà la sua impostazione alla spagnola, 4-2-3-1, i giocatori ce li ha e l'allenatore deve capire se questi sono adatti per le sue richieste. Soprattutto gli esterni alti, in quanto chi gioca centrale ha più o meno sempre gli stessi compiti. L'allenatore ha le idee chiare: se ha scelto Napoli significa che per lui è una piazza stimolante e che gli azzurri abbiano delle potenzialità.

Il ruolo naturale di Hamsik è quello di giocare dietro la punta perché, oltre a tirare da fuori, fare l'assist decisivo, inserirsi e segnare, può fare la prima fase di tamponamento dell'azione avversaria. Gli esterni sono fondamentali, non so se Insigne e Pandev possono calarsi in questo ruolo perché dagli esterni alti Benitez pretende molto lavoro anche in fase difensiva. Armero potrebbe fare questo tipo di ruolo ma a destra perché poi deve accentrarsi, per la rifinitura e per la conclusione. Io comunque credo che Benitez cerchi uno specialista di quel ruolo.

Quando metterà in campo i giocatori allora si vedrà qualcosa, dato che fare progetti sulla carta ha un'importanza relativa. Devi vedere quanto può funzionare la coesistenza dei giocatori, gli equilibri, e questo puoi constatarlo solamente quando schieri la squadra".