Pres. FIFA: "Abbiamo riserve e credibilità nei mercati. Ma sono soldi per il calcio"

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha delineato le sue tre priorità immediate per la FIFA nel sostenere il calcio durante e oltre il Coronavirus
10.04.2020 20:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Pres. FIFA: "Abbiamo riserve e credibilità nei mercati. Ma sono soldi per il calcio"

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha delineato le sue tre priorità immediate per la FIFA nel sostenere il calcio durante e oltre il Coronavirus in un video messaggio indirizzato specificamente alle 211 federazioni affiliate alla FIFA e condiviso con i membri del Consiglio FIFA. "La nostra prima priorità, il nostro principio, quello che useremo per le nostre competizioni e che incoraggiamo tutti a seguire, è che la salute viene prima di tutto. Nessuna partita, nessuna competizione, nessuna lega vale la pena rischiare una singola vita umana. Ognuno nel mondo dovrebbe avere questo concetto molto chiaro nella sua mente. Sarebbe più che irresponsabile costringere le competizioni a riprendere senza il 100% della sicurezza. È meglio aspettare un po' di più che correre rischi, se dovremo aspettare lo faremo", si legge in un comunicato diramato dalla FIFA stessa.

Sul fondo di emergenza: "Grazie al lavoro che abbiamo svolto insieme negli ultimi quattro anni, oggi siamo in una situazione finanziaria molto forte. La FIFA gode di una buona reputazione sui mercati finanziari ... Questo ci ha aiutato a consolidare una solida base con grandi riserve. Ma le nostre riserve non sono i soldi della FIFA. Sono i soldi del calcio. Quindi, quando il calcio ha bisogno, dobbiamo pensare a cosa possiamo fare per aiutare. È nostra responsabilità e nostro dovere. Se il calcio riuscirà ad avere una discussione in cui tutti contribuiscono positivamente e tengono presente l'interesse globale per l'individuo, sono convinto che il nostro futuro possa essere migliore del nostro passato e saremo meglio preparati per i tempi a venire" ha detto il presidente della FIFA.

Infantino ha ringraziato l'Ufficio di presidenza dei membri del Consiglio e dei presidenti di tutte le confederazioni per l'unità e la solidarietà dimostrate in questo momento e ha inviato a trovare il giusto equilibrio per proteggere sia la squadra nazionale che il calcio di squadra in relazione al calendario delle partite internazionali. Flessibilità e buon senso devono prevalere sui contratti. "Sono convinto che il calcio svolgerà un ruolo chiave per riunire le persone quando è sicuro giocare di nuovo ed essere con i nostri amici e famiglie. Prepariamoci per quel momento... La FIFA è con voi in questi tempi difficili e insieme vinceremo!".