Capolavoro di Gattuso: in 10 giornate ha scalato due posizioni e recuperato 14 punti alla Roma

Operazione aggancio completata. Il Napoli supera la Roma al San Paolo (non accadeva dal 2014) e la raggiunge al quinto posto in classifica.
06.07.2020 17:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito per Tuttomercatoweb.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Capolavoro di Gattuso: in 10 giornate ha scalato due posizioni e recuperato 14 punti alla Roma

Operazione aggancio completata. Il Napoli supera la Roma al San Paolo (non accadeva dal 2014) e la raggiunge al quinto posto in classifica, perfezionando una risalita tutt'altro che scontata al momento dell'arrivo Gattuso, subentrato con gli azzurri a -8 dai giallorossi e poi, dopo un inizio difficile, scivolato anche a -14 (alla 20esima, appena 10 giornate fa) con il Napoli in quel momento più vicino alla zona retrocessione che a quella europea. A tre giorni dalla sconfitta di Bergamo, il tecnico del Napoli - dopo aver ripetuto quotidianamente alla squadra di non accettare "nove scampagnate da qui al termine" - può essere soddisfatto della reazione della sua squadra, capace di mettere sotto una Roma apparsa comunque in crescita, grazie ad una reazione d'orgoglio dopo la batosta in casa con l'Udinese, con giorni di pesanti critiche in città, ed un atteggiamento più difensivo per ritrovare almeno compattezza e solidità.

Il risultato finale non rende merito alla prova del Napoli, che incassa gol su una delle poche conclusioni dei giallorossi mentre gli azzurri - nonostante il quarto gol in campionato di Callejon - non vivono una grande serata sotto porta pur costruendo diverse occasioni e colpendo anche una traversa con Milik. A risolvere la partita è Lorenzo Insigne (a secco dal 21 febbraio, rigore contro il Brescia), con una perla che corona una grande partita, da capitano, fatta di giocate per i compagni e ripiegamenti difensivi. Tiro a giro, palla all'incrocio, ed esultanza rabbiosa con Gattuso, decisivo per la grande seconda parte di stagione del capitano. Ancora una volta importante la gestione dei cinque cambi - buono l'impatto di Mertens, Maksimovic, Lozano e Lobotka - che danno nuove energie quando subentra il calo per lo sforzo Bergamo, ma anche in vista della gara col Genoa. Gattuso infatti non vuole cali di tensione ed anche nel post chiede di dare continuità alle 6 vittorie nelle ultime 7 di campionato: "Gran parte della squadra resterà, dobbiamo finire bene e costruire una mentalità vincente".