CdM critica i cambi di Calzona: "Sono scolastici, non portano a nulla"

Critiche ai cambi, tra le altre cose. Francesco Calzona a Empoli non ha saputo modificare l'andamento della partita e sul tema si esprime così
21.04.2024 16:00 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
CdM critica i cambi di Calzona: "Sono scolastici, non portano a nulla"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Critiche ai cambi, tra le altre cose. Francesco Calzona a Empoli non ha saputo modificare l'andamento della partita e sul tema si esprime così il Corriere del Mezzogiorno: "Il secondo tempo porta qualche segno di vita, un po’ più di velocità, un po’ più di voglia. Ma non cambia niente nella sostanza. Il cambio massiccio non c’è stato. Ancora lanci sbagliati, ancora approssimazione, mentre il modello spartano e basico dell’Empoli continua a funzionare, è solo più arretrato. Escono Politano e Kvara, entrano Raspadori e Ngonge, il cambia arriva tardi ed è scolastico, libresco.

Quante cose belle ha dato l’Empoli al Napoli: Giovanni Di Lorenzo, Piotr Zielinski, Maurizio Sarri, Cristiano Giuntoli e soprattutto, attraverso qualche passaggio, Luciano Spalletti. Ma quante «mazzate» ci ha dato l’Empoli, una vera bestia nera, come si diceva una volta: qui il Napoli è uscito dalla volata scudetto del primo anno spallettiano, qui è uscito con la vergogna in viso da ogni speranza di recupero. Bocciato, niente crediti. Era un confronto fra proletari disperati e scialacquatori che hanno incenerito un’importante eredità. Hanno giustamente vinto i proletari".