CdS - I dubbi dei pm sulle "side letter": nuovi capi d'accusa per la Juve?

Esisterebbero degli accordi privati ("side letter") relativi a opzioni di riacquisto di calciatori ceduti che avrebbero potuto rendere il debito condizionato e annullare l'effetto contabile
30.11.2022 11:30 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
CdS - I dubbi dei pm sulle "side letter": nuovi capi d'accusa per la Juve?
TuttoNapoli.net

Le dimissioni dell'intero consiglio d'amministrazione della Juventus potrebbero avere un primo risvolto sul piano giudiziario: stando all'edizione odierna del Corriere dello Sport, i pm avrebbero intenzione di rinunciare all'appello contro la decisione del gip di respingere la richiesta di misure cautelari e l'interdizione delle cariche societarie di alcuni indagati, tra i quali il presidente Agnelli. Non essendo questi più in carica, infatti, cadrebbe la possibilità di reiterazione dei presunti reati contestatigli.

Il quotidiano riferisce poi che dallo studio delle documentazioni raccolte sarebbero emersi nuovi elementi legati al tema delle plusvalenze, che potrebbero portare a nuovi capi d'accusa: secondo la Procura, esisterebbero degli accordi privati ("side letter") relativi a opzioni di riacquisto di calciatori ceduti che avrebbero potuto rendere il debito condizionato e annullare l'effetto contabile. Accordi che, sempre secondo i pm, non sarebbero stati depositati in Lega.