Gazzetta esalta Raspadori e Spalletti: "Sarà simbolo di un Napoli giovane, divertente e verticale"

Perché Raspadori è così importante per Spalletti, che sta spingendo anche lui al pari dell’agente del calciatore affinché si arrivi a tagliare il traguardo?
12.08.2022 10:00 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Gazzetta esalta Raspadori e Spalletti: "Sarà simbolo di un Napoli giovane, divertente e verticale"

Perché Raspadori è così importante per Spalletti, che sta spingendo anche lui al pari dell’agente del calciatore affinché si arrivi a tagliare il traguardo? E' l'interrogativo della Gazzetta dello Sport che definisce l'attaccante "la sintesi del nuovo Napoli prima ancora di arrivare in maglia azzurra, nel senso che incarna alla perfezione il progetto di una squadra giovane, divertente e soprattutto “verticale”. Una squadra che difende in avanti con una zanzara fastidiosa come Raspadori a pungere il play avversario ma anche una formazione capace di compattarsi dietro per poi esaltare Osimhen nello spazio alle spalle delle difese avversarie.

Un Napoli di rincorsa, dunque, in grado di fornire accelerazioni improvvise e di andare sulle “seconde palle” con la velocità di Lozano e Kvaratskhelia nell’accorciare su Osihmen e accompagnare Raspadori. Questa l’idea di base che poi però va confrontata con la realtà attuale e con quello che produrrà il mercato. Ecco perché a Verona si proverà a mettere in pratica quanto studiato in ritiro, vale a dire “allargare il campo” con gli interni del 4-3-3 facendo entrare invece i terzini nella manovra quasi da registi aggiunti. Non una novità assoluta ma una vicenda che dimostra come Spalletti sia tornato ad essere un artigiano di calcio che deve plasmare una materia nuova quale il suo Napoli 2022-2023".