Gazzetta - Uefa può punire la Juve pure prima della FIGC: sentirà Consob e Giudici

Rischio penalità o esclusione, titola nelle pagine interne la Gazzetta dello Sport in merito all'inchiesta Uefa sulle vicende della Juventus
03.12.2022 11:15 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Uefa può punire la Juve pure prima della FIGC: sentirà Consob e Giudici
TuttoNapoli.net
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Rischio penalità o esclusione, titola nelle pagine interne la Gazzetta dello Sport in merito all'inchiesta Uefa sulle vicende della Juventus: "Intanto la Commissione di controllo finanziario Uefa ha deciso di non perdere tempo: procederà senza aspettare l’inchiesta italiana. Gli inquirenti collaboreranno, si scambieranno documenti e informazioni. I lavori andranno in parallelo. Ma non è escluso che, se la Uefa ravviserà violazioni, prenderà provvedimenti anche prima della Figc. Da Nyon trapela però cautela assoluta: non tutto quello che ha rilevanza penale ha conseguenze sportive.

Uefa e Figc hanno un obiettivo in comune: la verità veloce. Ideale sarebbe una decisione entro maggio, per le iscrizioni a campionato e coppe. La Commissione, presieduta dall’americano Gulati, lavorerà con Consob, giudici di Torino e procuratore federale. Potrà chiedere informazioni alla Juve, inviare ispettori dai dirigenti oppure convocarli a Nyon. Un’indagine autonoma. Perché, oltre alla questione “licenze” della Figc che consentono l’amissione alle coppe, c’è la questione “fair play finanziario”, con le regole per i bilanci dei club nelle coppe. Se emergesse che i conti sono stati alterati con dolo, una sanzione sarebbe inevitabile. La Juve in deficit ha firmato un “settlement agreement” con l’Uefa. Una multa di 23 milioni, ridotta però a 3,4 milioni se entro tre anni (2024-25) i conti torneranno in regola. Inoltre, limitazioni alle rose (fino al ’25-26 solo 23 giocatori in lista) e al mercato (a meno che il saldo sia positivo). Infrazioni più serie, però, porterebbero all’annullamento dell’accordo e a sanzioni pesanti".