Nuova riunione Uefa, Eca e Leghe europee: obiettivo è finire ogni competizione sfruttando agosto

Il Corriere dello Sport, nella sua apertura, spiega come l’intento comune di Uefa, Eca e Leghe Europee sia quello di finire in ogni modo
26.03.2020 13:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Nuova riunione Uefa, Eca e Leghe europee: obiettivo è finire ogni competizione sfruttando agosto

L’importante è finire. Finire i campionati, la Champions e l’Europa League. Il Corriere dello Sport, nella sua apertura, spiega come l’intento comune di Uefa, Eca e Leghe Europee sia quello di finire in ogni modo le varie competizioni aperte. L’idea di Nyon, sede Uefa, è che difficilmente si potrà ripartire prima di inizio giugno e proprio per questo motivo non sarebbe da escludere un arrivo a estate inoltrata, oltre la metà di agosto.

LE OPZIONI - Le ipotesi su cui lavorare, al netto del fatto che tutto è subordinato alla salute pubblica, sono due: una prevede l’alternanza fra i campionati la domenica e le coppe europee nel mezzo alla settimana. L’altra dice di finire i campionati entro metà luglio, con una sorta di full immersion, per poi giocare in maniera regolare le coppe europee fino alla terza settimana di agosto.

DI COSA SI DISCUTE? - Le questioni in ballo sono tante e per il quotidiano oggi andrà in scena una nuova riunione in video conferenza fra Uefa, Eca e Leghe Europee. Calendari, porte aperte o porte chiuse, mercato, i temi sono tanti e variegati.