Bomba di Repubblica - ADL ora ha fretta: stadio e pure centro sportivo, il progetto già c'è

Il quotidiano Repubblica racconta che dal Napoli arrivano segnali sul voler riprendere la discussione sullo stadio Maradona
02.12.2023 08:58 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Bomba di Repubblica - ADL ora ha fretta: stadio e pure centro sportivo, il progetto già c'è
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Il quotidiano Repubblica racconta che dal Napoli arrivano segnali sul voler riprendere la discussione sullo stadio Maradona. Il Sindaco sostiene che non è mai arrivata una proposta concreta, ma "fonti della società fanno sapere che il progetto per la ristrutturazione dello stadio già c’è, fu protocollato ai tempi dell’amministrazione di De Magistris e porta la firma dell’architetto Gino Zavanella, lo stesso dello Stadium. Prevede l’abolizione della pista di atletica, una capienza di 41 mila spettatori ma che può essere aumentata. E De Laurentiis è disposto a valutare le indicazioni che arriveranno dal sindaco. A partire dalla questione capienza".

VENDITA O CONCESSIONE - Dalla società aggiungono che "anche Inter e Milan sono pronte a lasciare San Siro e costruire stadi di proprietà più piccoli del Meazza. Ma l’apertura più importante, forse, arriva sulla futura gestione dell’impianto di Fuorigrotta. De Laurentiis vorrebbe acquistarlo e chiudere subito per avviare una ristrutturazione da circa 150 milioni". In merito alla contro-proposta del Sindaco, anche se non è la preferita "l’ipotesi della concessione per 50 anni è una strada che si prende in considerazione".

ADL HA FRETTA - "Chiederà di stringere i tempi perché altrimenti appare deciso a virare sull’ipotesi di un nuovo stadio fuori Napoli, ad esempio, nella zona di Pompei. De Laurentiis ha fretta di diventare proprietario di un impianto che garantirebbe maggiore valore al club. E sempre per questo motivo sta cercando anche un’area per un nuovo centro sportivo. Quello di Castel Volturno non è più considerato adeguato alle esigenze di una squadra che primeggia. Ha solo tre campi e l’albergo è chiuso, il che impedisce ai giocatori la doppia seduta".