Rai - Mazzarri a forte rischio esonero, tutti i retroscena dell’idea Giampaolo

Persone vicine al presidente avrebbero indirettamente avvertito Giampaolo che fino ad oggi non ha ricevuto nessuna telefonata da tesserati azzurri.
18.02.2024 15:00 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Rai - Mazzarri a forte rischio esonero, tutti i retroscena dell’idea Giampaolo
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Non è solo un banale rumors di mercato, neppure (meglio chiarirlo) una notizia certificata, ma il nome del tecnico giuliese Marco Giampaolo circola nelle segrete stanze della FilmAuro. Il patron De Laurentiis già in passato pensò di affidare il Napoli al professionista abruzzese ma poi dopo le parole non si è mai passato ai fatti. Forse anche per questo il diretto interessato prova a non pensarci anche se gli piacerebbe da matti allenare i campioni d'Italia in palese crisi di risultati.

Persone vicine al presidente avrebbero indirettamente avvertito Giampaolo che fino ad oggi non ha ricevuto nessuna telefonata da tesserati azzurri. L'ex tecnico di Milan e Samp vanta però un datato rapporto di collaborazione con Tullio Tinti e non è affatto escluso che qualcosa sia arrivata all'orecchio del potente agente lombardo in buoni rapporti con Aurelio De Laurentiis (fu Pierpaolo Marino il trait d'union nel lontano 2006 ndr). Giampaolo quindi attende ma senza farsi troppe illusioni non avendo ancora nulla in mano. Agli amici più cari ha confidato che si sentirebbe all'altezza del compito: è un tecnico che non ama subentrare ma il Napoli didatticamente è squadra già prontà per le sue competenze. Spalletti (come De Zerbi, Sarri e Thiago Motta ndr) è un tecnico vicinissimo alla sua idea di calcio.

Secondo Giampaolo la rosa campana è fortissima ma va capito se i giocatori sono ancora motivati o distratti dal prossimo mercato. Se arrivasse la chiamata di ADL a Castelvolturno ritroverebbe un caro amico: il Ds Meluso. Si conoscono da lustri e sono anche vicini di casa. Giampaolo risiede a Giulianova, Mauro abita a Teramo (città natale della sua signora). Stima e affetto reciproco ed una cena saltata in extremis quest'estate. Doveva esserci una rimpatriata organizzata dal comune amico Andrea Iaconi (ex diesse abruzzese di lungo corso ora in pensione) ma l'inattesa chiamata azzurra fece saltare l'appuntamento culinario. Tutto aperto quindi in attesa della decisiva gara di Champions. Mazzarri però avrà dalla sua Oshimen e lo scenario di mercato potrebbe mutare in un amen. A riferirlo al TGR Abruzzo è il giornalista ed esperto di mercato Rai Ciro Venerato.