Maradona annuncia l'addio al Gimnasia: "Non c'è stata unità di intenti, non vi dimenticherò mai!"

Queste le parole di Diego Armando Maradona che così ha annunciato su Instagram, la separazione dal Gimnasia La Lata
19.11.2019 22:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Maradona annuncia l'addio al Gimnasia: "Non c'è stata unità di intenti, non vi dimenticherò mai!"

Dopo l'annuncio del presidente del Gimnasia La Plata, Gabriel Pellegrino (leggi qui) sono arrivate anche le parole di Diego Armando Maradona che così ha annunciato su Instagram, la separazione dal club argentino: "Volevo informare tutti che mi dimetto dalla mia posizione di direttore tecnico del Gimnasia La Plata. Prendo questa decisione con tutto il dolore dell'anima, perché il presidente Gabriel Pellegrino non comparirà nelle prossime elezioni. Sinceramente sono sorpreso che non lo faccia. Ho parlato con lui e dopo averlo ascoltato, devo fare un passo indietro. Ho sentito che tutti insieme, i dipendenti del club, il mio staff tecnico, i dottori, i leader, le persone e soprattutto questi giocatori hanno lasciato la pelle in ogni partita, stavamo trovando il modo per salvare il Gimnasia. Era il momento di continuare con il progetto, di cercare i rinforzi necessari. Per questo abbiamo avuto l'illusione fino all'ultimo momento, perché in ogni discorso che abbiamo avuto con il presidente, avevamo concordato che ci fosse unità, per cercare insieme l'obiettivo sognato. Ma non lo è stato. Non so perché. Spero che chiunque debba guidare il club, possa continuare con il lavoro che abbiamo iniziato e riuscire a mantenere il Gimnasia dove merita di essere. Sappiate che non dimenticherò MAI quel primo allenamento, quando sono tornato in un campo di calcio argentino. Vi auguro il meglio, di cuore".

Quería comunicarle a todos que renuncio a mi cargo de director técnico de Gimnasia y Esgrima La Plata. Tomo esta decisión con todo el dolor del alma, porque el presidente Gabriel Pellegrino no va a presentarse en las próximas elecciones. Sinceramente me sorprendió que no lo haga. Conversé con él, y luego de escucharlo, tengo que dar un paso al costado. Yo sentí que todos juntos, los empleados del club, mi cuerpo técnico, los médicos, utileros, dirigentes, la gente, y sobre todo estos jugadores, que dejaron la piel en cada partido, estábamos encontrando el camino para que Gimnasia se quede en Primera. Este era el momento de continuar con el proyecto, de buscar los refuerzos necesarios. Por eso mantuvimos la ilusión hasta último momento, porque en cada charla que teníamos con el presi, coincidíamos en que hubiese unidad, para buscar todos juntos el objetivo soñado. Pero lamentablemente no pudo ser. Desconozco el por qué. Ojalá que al que le toque conducir al club, pueda continuar con el trabajo que comenzamos, y logre mantener a Gimnasia en donde merece estar. Sepan que NUNCA voy a olvidar ese primer entrenamiento, cuando volví a entrar a una cancha del fútbol argentino. Les deseo lo mejor, de corazón. Vamos LOBO!!!

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona) in data: 19 Nov 2019 alle ore 12:19 PST