Adailton presenta Gabriel: "Tecnico, forte fisicamente e da non sottovalutare che è mancino..."

Martin Adailton, ex calciatore del Parma, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli della stagione del Napoli e dell'obiettivo di mercato Gabriel Magalhães
12.08.2020 07:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Adailton presenta Gabriel: "Tecnico, forte fisicamente e da non sottovalutare che è mancino..."

Martin Adailton, ex calciatore del Parma, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli della stagione del Napoli e dell'obiettivo di mercato Gabriel Magalhães: "E' stato un anno difficile per il Napoli a livello di finalizzazione. I due attaccanti principali, Mertens e Milik, non son riusciti ad essere decisivi  nei momenti più importanti. Per questo motivo il Napoli ha concluso il campionato in una posizione di classifica non ottimale anche se, alle fine, ha ottenuto un titolo importante come la Coppa Italia. Credo che vincere è sempre difficile, una squadra che arriva in fondo ad una competizioni e vince la finale contro la Juve è la dimostrazione che il Napoli è competitivo, ha solo bisogno di qualcosa per dare quello che è mancato un questa stagione. E' una squadra che sta crescendo e vincer ti da molta fiducia per credere a vincere ancora. La vittoria in Coppa Italia è un passo in avanti per pensare al campionato e alla Champions del prossimo anno". 

Sulla gestione Ancelotti: "Ha perso una parte del gruppo a inizio stagione. Non è riuscito ad essere l'Ancelotti che ho avuto io ai miei tempi, uno degli allenatori più forti nella gestione dei giocatori. Forse i problemi all'interno dello spogliatoio, che hanno molto pesato sulla stagione del Napoli, sono stati anche frutto di problemi con la società". 

Su Gabriel: "E' un giocatore che ha già una buona esperienza, avendo giocato in campionati diversi. Il Lille è una squadra che sa formare calciatori. Gabriel è molto forte fisicamente e aggressivo, essendo mancino può essere agevolato nella posizione in campo, inoltre possiede una buona tecnica. Potrebbe essere importante per il futuro del Napoli, ha voglia di imparare e crescere. L'Italia per un difensore è il posto migliore per giocare, si impara molto nel campionato italiano. Sono sicuro che Gattuso darà a Gabriel gli insegnamenti giusti per giocare ad un certo livello".