AUDIO - Pistocchi: "Napoli-Milan condizionata dagli episodi, il rigore non c'era..."

Per parlare dei temi del campionato è intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà, il giornalista Maurizio Pistocchi.
14.07.2020 10:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
AUDIO - Pistocchi: "Napoli-Milan condizionata dagli episodi, il rigore non c'era..."

Per parlare dei temi del campionato è intervenuto a TMW Radio, durante Maracanà, il giornalista Maurizio Pistocchi.

Il suo pensiero di questa giornata? "E' stata una giornata importante, si è concluso il discorso sulla lotta Scudetto. Juve-Atalanta una bella partita, ha messo in difficoltà la Juve nel primo tempo. Ha gestito prima del gol di Zapata la situazione in maniera magistrale. Nella ripresa è stata meglio la Juve. Bella partita per le giocate e la qualità del gioco. Continuano a essere determinanti questi falli di mano, di cui l'80% sono giusti ma con questo protocollo però non si capisce più nulla. Ho visto Napoli-Milan, dove ha giocato meglio il Napoli e il Milan si è difeso con ordine. Anche qui è stata condizionata dagli episodi, con un rigore che non c'è".

E la Lazio? "Il campionato della Lazio è finito a Bergamo. Poteva chiudere la partita nel primo tempo, ma poi subisce la rimonta. Mentalmente lì è subentrata la paura e c'è stata meno fiducia. Non s'è più vista quella convinzione di prima".

In tanti dicono che la Juve ha vinto per demerito degli altri? "Fa sorridere sentire che la Juve è stata fortunata. Ha avuto fuori Chiellini, Demiral, De Ligt si è dovuto ambientare nella nuova piazza. Chi si aspettava la Juve è rimasto deluso, era ovvio che non si poteva vedere il gioco visto a Napoli, ci sono giocatori diversi. Un rischio cambiare un allenatore vincente con Sarri. Credo che la vera Juventus si vedrà il prossimo anno. Intanto si accontentano di vincere".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Luigi Cagni, Maurizio Pistocchi e Vincenzo D'Amico