L’ex Sindaco De Magistris: “No ad ADL sullo stadio? Solo idee, ma erano pochi 40mila…”

"Dal 2011 al 2021 la storia è molto diversa da quella che racconta De Laurentiis".
25.05.2022 21:40 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
L’ex Sindaco De Magistris: “No ad ADL sullo stadio? Solo idee, ma erano pochi 40mila…”
TuttoNapoli.net

L’ex sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ha replicato alle parole di Aurelio De Laurentiis riguardanti il progetto per il nuovo stadio ai microfoni di Radio Marte: “De Laurentiis voleva investire 70mln per lo stadio ed io ho dissi di no? Dal 2011 al 2021 la storia è molto diversa da quella che racconta De Laurentiis. Anche difronte ad una prova documentale che voglia investire quella cifra farei fatica a crederci, non credo che lui abbia questa intenzione. Nel 2011 ci fu un tentativo, non parte di De Laurentiis, ma di altri imprenditori di fare uno stadio tipo quello di Monaco e Torino e lui si oppose senza neanche andare a vedere. Questo di concreto davvero c’è stato, perché quello che ha proposto De Laurentiis è solo più che fumo. La ristrutturazione dello stadio Maradona è avvenuta non con i suoi soldi, ma portando le Universiadi a Napoli. Quando si parlava del nuovo stadio, senza pista di atletica, ho sempre ritenuto che, essendo del popolo, Napoli non meritasse uno stadio per ricchi come vuole De Laurentiis ma per tante persone. Non uno stadio da 40mila posti ma di più, perché il Napoli ha tanti tifosi ed io ho sempre spinto per un calmieramento dei prezzi, che fossero popolari. Lui lo chiama populismo, ma io ho sempre spinto perché in una città come Napoli possano andare allo stadio tutti.

Il Napoli avrà un giorno uno stadio nuovo? Non credo che De Laurentiis abbia voglia di spendere dei soldi per lo stadio. L’ho conosciuto bene e penso che da parte sua non ci sia questa intenzione. Lo stadio Maradona senza la pista d’atletica non si può avere, perché come sappiamo lì c’è un vincolo. Quindi dovrebbe cambiare una normativa a livello nazionale e la vedo difficile. Lo stadio ha bisogno oggi ancora di alcuni interventi, ma dobbiamo dare atto che durante il nostro mandato ha avuto un netto miglioramento. Credo che un domani Napoli debba avere uno stadio nuovo, su questo si può ragionare. Ma alle parole di De Laurentiis e sulla sua volontà di mettere a terra un progetto importante per i tifosi e la citta, per come l’ho conosciuto, io non ci credo. Poi mi auguro che cambi idea e metta a terra dei soldi veri, senza dare un giorno la colpa a Nardella e un altro giorno a quello e quell’altro ancora. E’ vero che l’imprenditore investe, ma a Napoli si può investire, tanti imprenditori l’hanno fatto. Il progetto da 70mln che De Laurentiis avrebbe investito per il nuovo San Paolo non lo ricordo. Erano tutte idee del presidente, ne ha sempre tante, a volte s’improvvisa politico, sindaco e conoscitore di tutto. Erano solo studi di fattibilità, ma non era un progetto. Quando siamo andati a vedere le carte ci siamo resi contro che le carte non c’erano”.