Min. Sport mette fretta al Comune: “Maradona Euro2032? C’è concorrenza, serve soluzione veloce”

Andrea Abodi, Ministro per lo sport e i giovani, ha parlato a Napoli a margine della conferenza stampa di presentazione del campionato europeo Cadetti e Giovani di scherma.
13.02.2024 15:10 di Francesco Carbone   vedi letture
Min. Sport mette fretta al Comune: “Maradona Euro2032? C’è concorrenza, serve soluzione veloce”
TuttoNapoli.net

Andrea Abodi, Ministro per lo sport e i giovani, ha parlato a Napoli a margine della conferenza stampa di presentazione del campionato europeo Cadetti e Giovani di scherma. Di seguito le sue parole riportate da Sportface: “Noi dovremo decidere quali saranno i 5 stadi che ospiteranno gli Europei del 2032. Alcune mi sembrano abbastanza definite come sedi, credo siano Roma, Torino e Milano. Ne mancano due e c’è una corsa con tanti concorrenti.

Del Maradona ne abbiamo parlato tante volte: è uno stadio di proprietà del Comune che utilizza il Calcio Napoli. Io per ora assisto, pronto a dare tutti i supporti che possiamo dare, ma ci vogliono le volontà. Secondo me ci sono dal punto di vista dell’amministrazione comunale, il Calcio Napoli vuole uno stadio sicuramente futuribile. Adesso però bisognerà cercare di trovare una soluzione veloce, anche perché la decisione del 2026, per gli Europei del 2032, è davanti, sembrano due anni, ma due anni passano in un giorno, quindi anche oggi è un’occasione per parlarne.

C’è una norma che è stata ulteriormente migliorata e che prevede l’assegnazione del diritto di superficie a un promotore di un’iniziativa di ristrutturazione e di riqualificazione di un interno sportivo, come il Maradona. Se il Calcio Napoli, come sono convinto farà, elaborerà una proposta, io sono convinto che si troverà una soluzione con l’amministrazione. Occasione per parlare con De Laurentiis? Oggi non c’è, credo che sia occupato, ma il sindaco Manfredi con lui ha un rapporto stretto, costante, di grande stima e collaborazione, quindi penso che ne parleremo”.