"Se Cina non curerà igiene arriveranno altri virus": il duro monito dell'esperto

06.04.2020 09:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
"Se Cina non curerà igiene arriveranno altri virus": il duro monito dell'esperto

"A metà maggio si ammalerà il 30% delle persone che contraggono il virus ora. Per la fine di quel mese spero di arrivare a crescita zero, come a Wuhan oggi". Parla così dalle colonne di Libero Giuseppe Remuzzi, capo dell’Istituto Farmacologico Mario Negri: "Il metodo di calcolo è semplice. La città di Wuhan ha 11 milioni di abitanti, poco più della Lombardia. L’Hubei, la regione dove è collocata, ne ha circa sessanta milioni, come l’Italia. Abbiamo considerato la Lombardia come un unico grande focolaio e il Paese come l’Hubei e abbiamo sovrappostole curve di crescita e decrescita".

L'esperto lancia poi un monito proprio ai cinesi: "Noi parliamo tanto di mondo globalizzato, ma se la Cina vuole interagire con il resto del pianeta deve iniziare a curare l’igiene; altrimenti, sconfitto il Covid-19, da lì arriverà qualcos’altro. È inammissibile la promiscuità tra uomini e animali di certi mercati cinesi: il virus nasce lì, in condizioni di pulizia drammatiche".