Sky, Ghisoni: "Allan grande calciatore, ma in Nazionale darei fiducia agli italiani"

Così a Rmc Sport
13.10.2018 21:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 13381 volte
Sky, Ghisoni: "Allan grande calciatore, ma in Nazionale darei fiducia agli italiani"

Paolo Ghisoni, giornalista di Sky e conduttore de "La Giovane Italia"insieme a Niccolò Ceccarini, dai microfoni di RMC Sport ha commentato l'esordio in Nazionale di Nicolò Barella: "Non è una sorpresa per chi lo segue da anni con la maglia del Cagliari. Parliamo di un giocatore che ha avuto e avrà un certo mercato. Ha voglia di spaccare il mondo, senso della responsabilità, è un giovane-vecchio, e non a caso è già papà, ma deve migliorare nella gestione dei cartellini. Cosa che acquisisci con l'esperienza. Penso a De Rossi che ha imparato con gli anni, anche prendendo dei rossi evitabili, a sapersi gestire quando magari ti mancano le forze o sei poco lucido. Credo che nella crescita di Barella inciderà di più il lavoro che sta facendo con Maran nel club sardo rispetto a una convocazione una tantum in Nazionale. Non a caso in rossoblù è intoccabile e viene alternato nei vari ruoli del centrocampo. Pirlo, non l'ultimo arrivato, ha detto che lo farebbe giocare sempre perché è un giocatore che può solo migliorare".

Nel centrocampo azzurro potrebbe trovar spazio anche Allan, dopo la naturalizzazione: "Parliamo di un grandissimo calciatore ma in questo momento storico dobbiamo dare fiducia ai nostri ragazzi, non possiamo permetterci il lusso di pescare giocatori del genere. E' vero che l'Italia avrebbe bisogno di Allan ma è anche vero che Allan ha bisogno dell'Italia perché non sembra uno dei papabili convocati del Brasile. Inoltre, al di là della naturalizzazione di Jorginho, più profonda perché nata dopo un percorso di un certo tipo con tanta gavetta anche nelle serie minori italiane, in precedenza con Paletta e Romulo sono state vergate pagine non indimenticabili su questo argomento".