VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Pericolo scampato, stavolta il Napoli è stato più forte degli aiutini"

Nel corso di ‘Campania Sport’ su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato la vittoria del Napoli a Firenze nel suo editoriale.
16.05.2021 22:00 di Antonio Noto Twitter:    Vedi letture
VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Pericolo scampato, stavolta il Napoli è stato più forte degli aiutini"

Nel corso di ‘Campania Sport’ su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato la vittoria del Napoli a Firenze nel suo editoriale: “Pericolo scampato, tiriamo tutti un sospiro di sollievo, perché a Napoli è andata di scena un’ennesima rimessa in scena della commedia eduardiana ‘Questi fantasmi’. Tra ieri e oggi i napoletani hanno tremato rivendendo un dejà vu, rivedendo un film già visto: quell’incrocio maledetto Juve-Inter da un lato e Fiorentina-Napoli dall’altro. Le cose sono andate per fortuna diversamente. Ora c’è un ultimo step da superare, battere il Verona, che fuori casa non ha mai determinato un campionato. Non dobbiamo però mai dimenticare quel famoso Napoli-Perugia, dove la festa era tutto preparata e poi l’autogol di Ferrario rovinò tutto. Non per richiamare le streghe e i fantasmi ma per restare sul pezzo concentrati perché va battuto il Verona. Si potrà così festeggiare non solo l’accesso alla Champions ma soprattutto perché c’è quello sfizio, ossia quello di aver buttato fuori la Juventus dalla Champions. Ho sempre detto di fare attenzione ad un testa a testa con la Juve perché arriva sempre l’aiutino. Ed è stato proprio così, ma per fortuna gli uomini di Gattuso sono stati stavolta anche più forti degli aiutini.

La Lega Calcio si deve vergognare perché non è capace di governare neanche se stessa. Si dice che non si può fare la contemporaneità nelle ultime giornate, questo tre anni fa ci costò uno scudetto. Il Napoli oggi poteva pagare dazio perché la pressione sugli azzurri era enorme. Si dice che le tv non vogliono far giocare tutte le partite contemporaneamente, ma perché negli altri campionati accade? Stasera giocano tutte insieme Real, Atletico e Barcellona e si giocano il titolo, così come è accaduto in Turchia.

Devono venire dall’estero per dirci cose che sono sotto gli occhi di tutti. Una tv inglese ha detto che il rigore di Cuadrado serviva a fare fuori il Napoli e permettere alla Juve di ricevere i soldi della Champions. Il rigore di Cuadrado era inesistente anche per Costacurta e Del Piero. Sul rigore su Chiellini il Var non può intervenire ed invece interviene e fa dare un rigore che non c’era. Subito dopo contattino in area Juve: ancora Irrati al Var interviene e Calvarese dà un altro rigore che non c’é. Poi gol annullato all’Inter per un fallo su Chiellini che non c’é e il Var non interviene. Dopo Bentacur fa un fallo a centrocampo e viene espulso dopo un secondo giallo che non c’é. Ancora dopo annullato il gol a Lukaku che poi dopo l’intervento Var viene concesso ed infine arriva il rigore di Cuadrado che vede Irrati non intervenire quando invece doveva. Può mai essere una partita decisiva per il campionato arbitrata in questo modo? Sul fallo di Cuadraro il Var deve assolutamente intervenire.

Ieri a Napoli c’era la morte nel cuore tra la gente, ma stavolta il Napoli è andato in campo ha giocato e vinto la partita con la forza da grande squadra come sta facendo nelle ultime giornate. Ecco perché ribadisco che mi sono sbagliato a chiedere le dimissioni e poi l’esonero di Gattuso. Nelle ultime 14 partite il Napoli ha fatto 11 vittorie e 3 pareggi, un punto in più dell’Inter. Anche con Allegri al posto di Gattuso quanti punti in più avrebbe fatto il Napoi? Nella migliore delle ipotesi credo nessuno. Quindi Gattuso ha avuto ragione e questo è una cosa oggettiva. Concludo citando Nick Carter di Supergulp, ‘tutto è bene quel che finisce bene e l’ultimo chiuda la porta’”.