VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Tifosi che chiamano Insigne ‘O’ cafone frattese’, sono primi a fare discriminazione territoriale!"

Il giornalista, Umberto Chiariello ha parlato di vari argomenti nel suo consueto editoriale nella trasmissione "Campania Sport" su Canale 21
17.11.2019 21:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Tifosi che chiamano Insigne ‘O’ cafone frattese’, sono primi a fare discriminazione territoriale!"

Il giornalista Umberto Chiariello ha parlato di vari argomenti nel suo consueto editoriale nella trasmissione "Campania Sport" su Canale 21: “Settimana dedicata alle nazionali, sono partiti quasi tutti i giocatori azzurri e il Napoli ha imposto il silenzio stampa ai suoi tesserati. Qualcuno, come Elmas, si è lasciato andare a qualche dichiarazione entusiasta ed il club di ADL improvvidamente ha annunciato pubblicamente ulteriori provvedimenti disciplinari. Il Napoli continua a sbagliare modo di comunicazione aggiungendo altra benzina sul fuoco. Il tema più importante è però quello lanciato da Insigne. Il capitano del Napoli in nazionale ha giocato bene e fatto gol, a differenza di quello che ultimamente fa nel Napoli. I problemi con Ancelotti sono solo di natura tattica, non si litiga col tecnico perché é impossibile farlo, essendo una persona per bene, ma i calciatori non son contenti di come sono allenati e schierati in campo. Quando i tifosi napoletani etichettano Insigne come ‘O’ cafone frattese’, sono primi a fare i discriminazione territoriale proprio nei confronti di Lorenzo, stiamo davvero esagerando. Chi l’ha messo in nazionale è stato Mancini che era anche lui un numero 10, quel numero nel calcio è l’essenza. Noi abbiamo un talento vero da cui bisogna ripartire. Ancelotti riparta dal 4-3-3 mettendo gli uomini importanti nel posto giusto. Insigne è un giocatore importante e smettetela di dire che è un cafone frattese, perché siete razzisti!”