Serie A, la classifica degli abbonamenti: comandano le milanesi, Roma da sold out

Manca poco all'inizio del campionato di Serie A e continua la corsa per sottoscrivere l’abbonamento per la propria squadra del cuore.
02.08.2022 22:00 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Serie A, la classifica degli abbonamenti: comandano le milanesi, Roma da sold out
TuttoNapoli.net

Manca poco all'inizio del campionato di Serie A e continua la corsa per sottoscrivere l’abbonamento per la propria squadra del cuore. Dopo le restrizioni Covid delle passate stagioni, da quest'anno le società del massimo campionato italiano potranno tornare ad iscrivere a bilancio una delle principali fonti di guadagno, il peso per l’intera Serie A degli incassi da botteghino pre-pandemia era pari al 15% del totale del fatturato.

Classifica abbonamenti - A comandare la classifica ci sono Inter e Milan, con 41mila tessere sottoscritte per i nerazzurri e 40mila per i rossoneri. Poi la Roma, che dopo l'entusiasmo per la conquista della Conference ha venduto il 100% degli abbonamenti messi a disposizione toccando quota 36.000, esauriti ancora prima dell’arrivo di Dybala. Seguono Juventus e Lazio a quota 20.200 e Fiorentina e Lecce, appena sotto il muro dei 20mila abbonati. Oltre quota 12mila un terzetto composto da Atalanta, Sampdoria e Bologna. Superano i 10mila abbonati anche Udinese e Verona. La Salernitana registra oltre 6mila tessere. Seguono poi Empoli e Monza con 3.900 e 3.500 pass stagionali sottoscritti. Chiudono Spezia e Cremonese con 2.000 abbonati. A riportarlo è il Corriere dello Sport.

La classifica completa

Inter – 41.000 abbonati
Milan – 40.000 abbonati
Roma – 36.000 abbonati
Juventus e Lazio – 20.200 abbonati
Fiorentina – 19.000 abbonati
Lecce – 18.400 abbonati
Atalanta – 12.703 abbonati
Sampdoria – 12.100 abbonati
Bologna – 12.000 abbonati
Udinese – 10.500 abbonati
Verona – 10.015 abbonati
Salernitana – 6.161 abbonati
Empoli – 3.900 abbonati
Monza – 3.500 abbonati
Spezia – 2.075 abbonati
Cremonese – 2.000 abbonati
Napoli, Sassuolo e Torino – Dati non comunicati