Corbo controcorrente su Insigne: "Castel di Sangro sede meno opportuna per parlare di rinnovo"

Nel suo editoriale per Repubblica, Il Graffio, il giornalista Antonio Corbo scrive
03.08.2021 12:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Corbo controcorrente su Insigne: "Castel di Sangro sede meno opportuna per parlare di rinnovo"

Nel suo editoriale per Repubblica, Il Graffio, il giornalista Antonio Corbo scrive: "Finora dalla parte di Insigne si registra una corretta attesa. Aveva due sbocchi: chiudere la carriera con un grande club all’estero, ma avrebbe dovuto chiederlo al suo agente o alla società per valutare offerte adeguate. Non sono state trovate né cercate. Pende quindi per l’altra ipotesi: rimanere a Napoli da capitano e bandiera. Il rinnovo del contratto scade tra 10 mesi. C’è tempo per parlarne, se n’è perso già tanto, ma proprio Castel di Sangro è la sede meno opportuna, in una fase delicata della preparazione e con la società che riapre i vecchi conti. Quella rivolta e la delusione Champions non son mai finite".