L'editoriale di Sconcerti su Mancini: "Prima di lui solo Bearzot e Lippi hanno dato un gioco all'Italia"

Parlando dell'Italia, nel suo editoriale per il Corriere della Sera, Mario Sconcerti scrive
19.11.2020 09:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
L'editoriale di Sconcerti su Mancini: "Prima di lui solo Bearzot e Lippi hanno dato un gioco all'Italia"

Parlando dell'Italia, nel suo editoriale per il Corriere della Sera, Mario Sconcerti scrive: "Mancini ha fatto quello che solo Bearzot e Lippi hanno saputo fare, dare un gioco da club a giocatori non suoi, che è vietato allenare. La sua Nazionale è inferiore a quella di Lippi, ma gioca meglio. Mancini non è l’allenatore più bravo del mondo, è fondamentalmente un artista solitario, schivo, ma è stato uno dei primi a capire la curva del calcio moderno. Pensava come oggi quarant’anni fa quando debuttava nel Bologna. E gioca bene, come non si vede giocare in campionato".