Ascoli, Sottil: “Col Napoli ci faremo trovare pronti. Spalletti geniale. Vi dico quale azzurro allenerei”

"Spalletti tira fuori il massimo dai calciatori, è maniacale. Ha allenato grandi squadre raggiungendo ottimi risultati. E' carico e determinato per la sua esperienza a Napoli".
03.08.2021 14:50 di Francesco Carbone   vedi letture
Ascoli, Sottil: “Col Napoli ci faremo trovare pronti. Spalletti geniale. Vi dico quale azzurro allenerei”
TuttoNapoli.net
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Andrea Sottil, allenatore dell’Ascoli che affronterà il Napoli in amichevole in Abruzzo, ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli: “Affronteremo il Napoli in amichevole, per noi sarà un test importante, una bella possibilità per confrontarci con una squadra di assoluto livello, allenata da un allenatore che stimo molto e che conosco perchè l'ho avuto. Col Napoli sarà un'occasione di confronto per vedere anche a punto siamo prima della gara di Coppa Italia. Sono subentrato a dicembre, ho cercato di capire le caratteristiche dei calciatori in rosa per farli rendere al meglio: 4-3-1-2 è stata l'idea portata avanti. Sono arrivati calciatori importanti da inserire nel nostro 4-3-1-2. Il modulo del Napoli è offensivo, gli azzurri sviluppano molto calcio sugli esterni. Ci faremo trovare pronti. Mio figlio Riccardo è migliorato molto con Di Francesco. E' un attaccante esterno nato, può giocare a destra ed a sinistra. Ogni anno gli dico di mettersi in discussione: bisogna sempre avere fame e voglia. La Fiorentina l'ha riportato a casa, ha la stima del mister e della società. Mi auguro davvero che possa essere l'anno della consacrazione per Riccardo.

Spalletti è un allenatore geniale, innovativo, in evoluzione, alla ricerca della perfezione. Tira fuori il massimo dai calciatori, è maniacale. Ha allenato grandi squadre raggiungendo ottimi risultati. E' carico e determinato per la sua esperienza a Napoli. Chi allenerei del Napoli? Ce ne sono tantissimi bravi, ma Osimhen mi sembra il centravanti moderno per eccellenza: ha strapotere fisico, margini di miglioramento, un grandissimo futuro davanti. Sono sempre stato convinto che si possa migliorare a qualsiasi età: bisogna trovare, con umiltà, le motivazioni giuste. I calciatori del Napoli, ne sono certo, miglioreranno tutti con Spalletti ma uno step grande lo faranno i difensori e gli attaccanti.