Cagni: “Spalletti ieri doveva avere il coraggio di giocare male e fare Fort Apache!”

"Con tutte le cose che si possono dire io parto sempre dal mio mestiere e noi allenatori, secondo me, non dovremmo mai protestare così tanto".
02.12.2021 22:40 di Francesco Carbone   vedi letture
Cagni: “Spalletti ieri doveva avere il coraggio di giocare male e fare Fort Apache!”
TuttoNapoli.net

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Gigi Cagni, allenatore.“Se una squadra vuole vincere lo Scudetto o lotta per farlo sa bene che nell’arco dell’annata possono esserci situazioni difficili. Spalletti un preavviso lo aveva perché sa che a gennaio perderà alcuni giocatori. Poi gli infortuni non si possono prevenire, succederà anche ad altre squadre ovviamente. Adesso viene fuori l’esperienza dell’allenatore e le sue qualità. Con tutte le cose che si possono dire io parto sempre dal mio mestiere e noi allenatori, secondo me, non dovremmo mai protestare così tanto. Mourinho sono 2 mesi che dice di tutto e infatti la sua squadra si è innervosita. Spalletti ha capito immediatamente di aver sbagliato ma in certi momenti non ti puoi fermare. Lamentarsi sempre però sarebbe gravissimo. Di fatti Mourinho non sta andando bene.

Anche Allegri ha grandi difficoltà eppure è lui che decide. Spalletti aveva capito che la squadra era in difficoltà ieri e doveva dare una mano, doveva fare Fort Apache e avere il coraggio di giocare male. Spalletti sa come stanno i suoi giocatori quindi a lui spetta la lettura della gara contro l’Atalanta ma l’infortunio di Koulibaly è il più grave. L’Atalanta è una delle squadre che fa più gol”.