Caliendo: "Non ho mai fatto affari con ADL e mai ne farò, a pelle non mi piace"

"Quelli come ADL e Lotito hanno dimostrato di poter competere con i fondi, dunque non credo spariranno".
22.06.2022 19:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Caliendo: "Non ho mai fatto affari con ADL e mai ne farò, a pelle non mi piace"
TuttoNapoli.net

A '1 Football Club' su 1 Station Radio, è intervenuto Antonio Caliendo, agente Fifa ed ex presidente del Modena.

Il problema del sistema calcio italiano possono essere i troppi stranieri? "Il problema sembra banale, ma è serissimo: in Italia abbiamo oltre il 50% di stranieri, e questo fa sballare i conti delle società, che anch'esse sono in minima parte colpevoli, ma la maggior parte della colpevolezza va data agli agenti, perché ce ne sono alcuni che lavorano solo con parametri stranieri. In passano si esportavano i nostri prodotti, oggi avviene il contrario, importiamo. Questo ha ripercussioni anche sulla Nazionale, perché i nostri ragazzi fanno fatica ad emergere. Deve intervenire energicamente la Federazione, ma deve essere aiutata anche dalle società professionistiche".

A proposito di giovani, Victor Osimhen può davvero valere 100 milioni di euro? "Sinceramente, prima dell'infortunio al viso mi aveva rubato l'occhio: il suo scatto mi ha lasciato sbalordito, e ho pensato che il suo valore sarebbe salito fino a 150 milioni. Devo ammettere, però, che con De Laurentiis non ho mai fatto affari e probabilmente mai ne farò, ma Victor vale tanto. Perché non lavoro con ADL? A pelle non mi piace. Non c'è un motivo preciso, non mi ha fatto nulla, anzi, apprezzo il suo modo di lavorare, è uno dei pochi presidenti ad aver guadagnato col calcio".

Indagine ADL: cosa rischia il Napoli e lo stesso presidente? "In Italia siamo tutti indagati, perché è comune vedere fare 'giochi di prestigio'. Fortunatamente abbiamo un presidente della Federazione, così come il presidente della Fifa, che sono persone serie e fanno andare le cose nel verso giusto. Se ci guardiamo intorno, facendo un esame di coscienza, sono tanti i club italiani in mano agli stranieri: secondo voi, perché? Perché il Palermo finisce in mano agli arabi? Non vi sembra strano che RedBird investa 1.3 miliardi di euro per acquistare il Milan e poi ha solo 50 milioni da dedicare al mercato? Fortuna per i rossoneri che ci sono Maldini e Massara, altrimenti... Questi due signori fanno i fatti!"

I presidenti come ADL e Lotito spariranno? "Quelli come ADL e Lotito hanno dimostrato di poter competere con i fondi, dunque non credo spariranno. Ripeto: RedBird ha destinato solo 50 milioni di euro per il mercato. Dunque: è più forte Lotito o RedBird? Prima di dire che gente che sa fare calcio possa sparire, io ci penserei molto".

Fabian Ruiz è a scontro col Napoli: o rinnova o finisce in tribuna. Giusto? "Io credo che fino a quando il Napoli paga l'ingaggio di Fabian Ruiz, è giusto che faccia le proprie valutazioni sul ragazzo. Anche perché non mi sembra siano arrivate offerte per lui, quindi non capisco perché non dovrebbe rinnovare. Ma ormai inutile stare a pensarci: i calciatori vogliono andare in scadenza per strappare ingaggi migliori"