Fallimento Juve, ma Bonucci minimizza: "L'obiettivo principale era il campionato"

Leonardo Bonucci, capitano della Juventus ha parlato ai microfoni di 'Sky' dopo l'eliminazione dalla Champions League
07.08.2020 23:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Fallimento Juve, ma Bonucci minimizza: "L'obiettivo principale era il campionato"

Leonardo Bonucci, capitano della Juventus ha parlato ai microfoni di 'Sky' dopo l'eliminazione dalla Champions League: "C'è delusione, è ovvio. Loro ci aspettavano tutti dietro la linea della palla, dopo il rigore subito siamo stati bravi a crederci ma il calcio è così, stasera abbiamo dato tutto quello che potevamo. Peccato. Nella gara d'andata dovevamo fare meglio, soprattutto nel primo tempo. Stasera abbiamo dato tutto, peccato perché due centimetri di palla fuori sono peggio di due centimetri di palla dentro. Stasera abbiamo dimostrato che la condizione c'era, abbiamo spinto per 95 minuti e abbiamo creato 4-5 palle gol nitide. Merito a loro che hanno passato il turno".

Qual è il bilancio di questa stagione?
"E' stata una stagione anomala, particolare. Ci siamo ritrovati a giocare tutto a luglio e ad agosto, l'obiettivo principale era il campionato e l'abbiamo vinto. Sapevamo che in Champions con questo formato poteva succedere qualsiasi cosa e stasera abbiamo dato tutto. Ripeto, l'obiettivo principale l'abbiamo centrato".