Platini: "Superlega richiesta legittima. Agnelli e la Juve restano, Ceferin passerà"

Rammaricato ma non risentito. Michel Platini ha rilasciato una lunga intervista a Il Giornale, dove ha parlato dell'Europeo
09.06.2021 14:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Platini: "Superlega richiesta legittima. Agnelli e la Juve restano, Ceferin passerà"
TuttoNapoli.net
© foto di Imago/Image Sport

Rammaricato ma non risentito. Michel Platini ha rilasciato una lunga intervista a Il Giornale, dove ha parlato dell'Europeo che comincerà tra due giorni. Una competizione con una formula innovativa, da lui voluta, ma a cui però non sarà invitato: "Non vivo di risentimento e di vendette. Ho voluto questa formula quando ero presidente dell'Uefa, ho cercato di accontentare tutti i tifosi ma non sono stato invitato da nessuna Federazione, nemmeno una di quelle a cui ho riservato una sede".

La Superlega: "Da 50 anni i club vogliono cambiare la formula della Champions. C'erano quasi riusciti ma i tifosi e i media hanno reagito e tutto è rientrato, per il momento. La gente e la stampa hanno fatto quello che la UEFA non è riuscita a fare: tenere uniti i club. I club, per me, hanno tutto il diritto di organizzare un loro torneo e di non partecipare agli eventi gestiti da UEFA e FIFA. Del resto l'idea della Coppa dei Campioni fu de L'Equipe, poi se n'è appropriata la UEFA. Le minacce ad Agnelli? Lui e la Juve continueranno ad esistere, Ceferin passerà".