Tragedia a Napoli, a 10 anni si lancia dal balcone: forse vittima di un gioco sul web

"Mamma, papà vi amo ma devo seguire l’uomo col cappuccio".
30.09.2020 15:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Tragedia a Napoli, a 10 anni si lancia dal balcone: forse vittima di un gioco sul web

"Mamma, papà vi amo ma devo seguire l’uomo col cappuccio", è stato il suo ultimo messaggio di un bambino di 10 anni prima di apire la finestra di casa, scavalcare la ringhiera del balcone e lasciarsi cadere nel vuoto nel cuore della notte. Il dramma ha sconvolto un intero quartiere della Napoli bene e scatenato il terrore tra amici e conoscenti della famiglia. I genitori sono due noti e stimati professionisti impegnati anche nel sociale. L’ipotesi al vaglio della polizia è che il bambino sia potuto finire nel vortice di un gioco chiamato 'Jonathan Galindo'. Si tratta di un uomo con un cappuccio nero che ha le sembianze benevole di Pippo della Disney, che richiede l’amicizia su ogni canale social possibile (Facebook, Instagram, Tik Tok, Twitter), scegliendo quasi sempre giovanissimi, e che lancia delle sfide a chi lo segue. Una gara fatta di piccoli step con difficoltà sempre più elevate e che potrebbe aver spinto il ragazzo a lanciarsi nel vuoto.