Da Demme-Lobotka a Petagna: in Europa League Gattuso può sfruttare una rosa lunghissima

Entusiasmo e fiducia alle stelle nel gruppo dopo la straordinaria vittoria per 4-1 sull'Atalanta.
19.10.2020 16:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Da Demme-Lobotka a Petagna: in Europa League Gattuso può sfruttare una rosa lunghissima

Entusiasmo e fiducia alle stelle nel gruppo dopo la straordinaria vittoria per 4-1 sull'Atalanta. Così il Napoli si presenterà al meglio alla prima di Europa League contro l'Az Alkmaar, la terza forza del raggruppamento sulla carta, che ha 9 casi di positività ma solo due riguardano giocatori della prima squadra (il difensore Letschert mentre l'altro, il centrocampista Clasie, era già fuori per infortunio). Dopo pochi uomini cambiati in queste prime tre gare disputate, Rino Gattuso potrà sfruttare la Coppa per iniziare a ruotare la lunghissima rosa a disposizione, portando altri elementi in condizione e soprattutto senza abbassare più di tanto il livello qualitativo dell'undici titolare.

A partire dai pali con Gattuso che riproporrà Meret, nella solita alternanza con Ospina. In difesa il Napoli ha altri due centrali del valore di Rrahmani (ancora non ha debuttato) e Maksimovic, ma è possibile giovedì possa avere spazio solo uno dei due in coppia con Koulibaly. Stesso discorso sui laterali: debutto stagionale per Mario Rui a sinistra, il titolare degli ultimi anni, ma è ristabilito anche Ghoulam e così Hysaj può tornare a destra per Di Lorenzo oppure c'è la carta Malcuit. Con la conferma del 4-2-3-1, nonostante l'assenza di Zielinski ed Elmas, anche lì c'è abbondanza con Demme e Lobotka che insidiano Fabian e Bakayoko (fermo da 6 mesi, difficilmente giocherà due gare ravvicinate). In attacco con l'Atalanta c'erano in panchina Petagna e Llorente (oltre a Milik in tribuna) e Osimhen potrebbe essere anche inizialmente risparmiato; meno scelte soltanto sugli esterni - mancando Insigne, che ieri è rientrato parzialmente in gruppo, ed Elmas che si adatta nei tre trequartisti - e non è escluso possa essere 'alzato' Lobotka per un terzetto con Lozano e Politano dietro la punta. Gattuso non stravolgerà totalmente la formazione, ma ha gli uomini per preservare chiunque.