Gattuso riparte dal 4-3-3, ma c'è il dubbio attaccante: solo uno tra Mertens e Osimhen

Domani sul campo del Parma inizierà la stagione del Napoli. Gattuso si ritroverà di fronte la squadra affrontata alla prima gara da tecnico del Napoli
19.09.2020 22:00 di Pierpaolo Matrone Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito
Gattuso riparte dal 4-3-3, ma c'è il dubbio attaccante: solo uno tra Mertens e Osimhen

Domani sul campo del Parma inizierà la stagione del Napoli. Gattuso si ritroverà di fronte la squadra affrontata alla prima gara da tecnico del Napoli, terminata con una sconfitta beffarda in contropiede allo scadere, rimediandone un'altra al Tardini alla quart'ultima giornata dell'ultimo campionato, ma col Napoli già certo dell'Europa League. Per iniziare col piede giusto e riscattare anche quei due ko, Gattuso si affiderà all'ossatura da 38 punti nel girone di ritorno ed il consolidato 4-3-3, anche perché il 4-2-3-1 in ritiro è stato solo abbozzato, perdendo poi 13 giocatori per le nazionali e saltando pure l'ultimo e unico test contro una formazione di prima divisione, a causa della positività dei giocatori dello Sporting Lisbona.

Il dubbio riguarda proprio l'uomo più atteso, l'acquisto record della storia del club e attrazione numero uno nel pre-campionato. Victor Osimhen infatti non è certo di una maglia da titolare, considerando che Mertens ha anche il minutaggio di due gare intere con la propria nazionale, e solo alla diramazione delle formazioni conosceremo probabilmente la scelta di Gattuso. Difficile immaginare il belga a destra nel tridente, tenendo presente che è la prima gara e la condizione generale ancora precaria potrebbe complicare ulteriormente quella ricerca degli equilibri su cui punta Gattuso. L'altro dubbio riguarda un ballottaggio che va avanti - non senza polemiche - già da una stagione: Meret stavolta dovrebbe essere favorito su Ospina, anche perché il club punta sul classe '97 ed un'altra stagione da secondo porterebbe al mancato rinnovo e quindi all'inevitabile cessione.