Ghoulam e il grande dubbio: dove giocherà la prossima estate?

Il Coronavirus e la tragedia che ha seminato nel mondo ha solo ostacolato i suoi tentativi di rinascita
31.03.2020 12:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Fabio Tarantino per Il Roma
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Ghoulam e il grande dubbio: dove giocherà la prossima estate?

Il calcio per Faouzi Ghoulam si è fermato ben prima che tutto accadesse. Il Coronavirus e la tragedia che ha seminato nel mondo ha solo ostacolato i suoi tentativi di rinascita. Aveva immaginato una primavera diversa, il terzino del Napoli. Sperava di ritrovare il campo e dunque la confidenza smarrita con una partita, invece s'è ritrovato isolato, come tutti, costretto a lavorar da casa, da solo, in attesa di ricominciare chissà quando. Il 6 ottobre scorso ha disputato l'ultima gara di campionato, in campo per 56' contro il Torino, entrato a fine primo tempo ma solo perché Hysaj uscì per infortunio. Già allora aveva smarrito quella fiducia che Ancelotti gli aveva ad un certo punto negato e Gattuso mai realmente offerto. Ma la stagione era (è) ancora lunga e allora Ghoulam, pur tra mille difficoltà, le solite, si era convinto di poter cambiar volto alla sua annata. In attesa del futuro che probabilmente lo vedrà altrove.

STOP. Solo da qualche settimana, prima dello stop, Ghoulam era tornato a lavorare in gruppo, la prima lieta notizia che avrebbe annunciato quella tanto attesa. Un primo passo verso il ritorno in campo sei mesi dopo. Non è andata come aveva sperato. Il Napoli ha giocato l'ultima partita il 29 febbraio scorso, ha battuto proprio il Torino al San Paolo, ha aspettato l'evolversi di una situazione già complessa e poi, inevitabilmente, ha accettato lo stop del campionato e della vita. Lo ha fatto anche Ghoulam che da casa si allena confrontandosi costantemente con Gattuso e il suo nutrito staff, rispettando ogni disposizione per restare in forma. Perché prima o poi bisognerà ricominciare. Ma il 'quando' fa la differenza.

IPOTESI. Se questa stagione dovesse riprendere, Ghoulam tornerebbe a mettersi in coda, alle spalle di Mario Rui e tutti gli altri, in attesa di una nuova possibilità. D'altronde lo aveva già fatto prima della pandemia. Ma se il calcio ripartirà da una nuova stagione, cancellando quest'ultima, Ghoulam potrebbe ritrovarsi altrove e quella col Torino, ma all'Olimpico, sarà stata - senza saperlo - la sua ultima presenza con la maglia del Napoli. Perché il mercato incombe e l'incertezza dei suoi giorni potrebbe coincidere con la necessità di un rifugio, di una nuova opportunità. Probabilmente all'estero. Una soluzione inevitabile dato che di rinnovo non si parla mai - scadenza 2022 - e certe gerarchie ormai solide sarà difficile scalfirle. Tutta colpa di un doppio infortunio che ha condizionato la sua avventura azzurra che avrebbe meritato ben altro racconto.