Restiamo in scia, alla faccia dei cori meglio vincere lì che abbandonare il campo. Milik gol straordinario

03.12.2018 22:52 di Francesco Molaro Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Restiamo in scia, alla faccia dei cori meglio vincere lì che abbandonare il campo. Milik gol straordinario

Tre punti e tutti a casa ci sarebbe da urlare, quasi in maniera cattiva, per le parole, i fiumi di parole detti prima di questa partita. Tra fake foto e comunicati, tra parole dette e urlate quasi, tra minacce e cori non fatti la gara sembrava essere in secondo, quasi in terzo piano. Pronti via e il Napoli passa, strano ma vero, ma gli azzurri con una giocata veloce si portano in vantaggio. Mertens, Insigne che pennella per Fabian che sotto porta insacca. Vantaggio bellissimo che mette in chiaro come il napoli sia sceso in campo. Gli azzurri però arretrano il baricentro, l’Atalanta lo capisce ed inizia a giocare soprattutto con l’ex Zapata, una vera furia della natura che spinge i suoi compagni di squadra ad offendere. Il Napoli tiene bene e quando riparte rischia anche di far male agli avversari. Insigne per due occasioni rischia di trovare il raddoppio con giocate ad anticipare la difesa orobica. Il Napoli però soffre e anche tanto con l’Atalanta che non trova la giocata giusta per pareggiare. Nella ripresa l’Atalanta riparte forte e sull’ennesimo corner trova il pareggio sempre con lui, una vera forza della natura quel Duvan Zapata che servito al centro dell’area non sbaglia. Il match diventa strano, brutto, scorbutico. Sembra non succedere nulla, sembra un pareggio scontato, sembra anche un Napoli, stanco, quasi pesante nelle giocate. Ancelotti prova a fare anche un po’ di cambi e l’ultimo ad entrare è Arek Milik. Il polacco non aveva stupito fino ad ora ma quando riceve la palla buona si inventa un gol splendido, una giocata degna del campione. Il vantaggio fa esplodere i tifosi azzurri a Bergamo che si godono una vittoria in una gara che poteva succedere di tutto. Una vittoria che serve a mantenere il distacco dalla Juve e a guadagnare due punti importanti sull’Inter. Complimenti a Milik che ha dovuto sorbirsi tante critiche, spesso anche ingenerose, anche del sottoscritto, ma stasera ha fatto un gol magnifico che vale non solo tre punti, ma vale molto di più.