Ag. Insigne: "A Napoli troppi giornalai, se avesse giocato come CR7 ieri sarebbe stato massacrato!"

Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne, è intervenuto a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show
18.01.2021 16:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Ag. Insigne: "A Napoli troppi giornalai, se avesse giocato come CR7 ieri sarebbe stato massacrato!"

Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne, è intervenuto a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show: "Insigne eccede anche nell'attaccamento che dimostra a squadra e città. Non tutte le volte viene ripagato. Sente così tanto una sconfitta che perde da capitano e da tifoso. Chiedere a Lorenzo di non sentirsi troppo napoletano è impossibile, non sente 'troppo' la pressione, perché è da anni che subisce ingiurie. Mi arrabbio più io per lui: io credo che valga per tutti avere dei momenti no. Ieri in Inter-Juve si è visto un Cristiano Ronaldo inguardabile, se lo avesse fatto Insigne lo starebbero massacrando. Per questo a Napoli ci sono alcuni giornalai, senza offesa per gli edicolanti. Ringrazio Roberto Mancini, le sue parole hanno fatto bene a Lorenzo ed all'ambiente.

Il momento dell'assist? Mio figlio ha urlato: 'prenditi il fallo!' Insigne ha deciso di fare Insigne ed ha fatto quello che ha fatto. Sono rimasto impressionato, gli ho scritto un messaggio, ma resta tra noi quello che gli ho scritto. Sono emozioni bellissime. 99 gol? Spero ci regali altri 100 di queste emozioni, ma se sbaglia un gol non gli gettiamo la croce addosso.

Gara di mercoledì? Oggi fa scarico, martedì farà un grande allenamento e sarà pronto per mercoledì. Quell'abbraccio tra Insigne e Lozano ha spento le cazzate sul loro rapporto. La maglia del centesimo gol fatto alla Juve che decide la Supercoppa? Se sarà, dovrà essere sua. Lorenzo aiuta sempre Cioffi, me ne parla benissimo".