Cds, Barbano: “Metterei la corona di spine in testa per rivedere Sarri a Napoli"

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Alessandro Barbano, condirettore Corriere Dello Sport
23.02.2021 20:50 di Francesco Carbone   Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Cds, Barbano: “Metterei la corona di spine in testa per rivedere Sarri a Napoli"

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Alessandro Barbano, condirettore Corriere Dello Sport: “Conosco Gravina e il suo approccio istituzionale e credo che farà prevalere questa logica sanamente democristiana ad una vendetta e quindi ho fiducia in rapporti distesi tra i due. Anche se il conflitto in campagna elettorale è molto forte. Quanto alle informazioni che avete dato dico che mi sto mettendo in cammino con una corona di spine in testa per proporre un ritorno di Maurizio Sarri.

Gattuso come Ancelotti col Genk? Penso che siamo già tardivi rispetto alla tempistica con cui forse andava preso questo provvedimento, ma dipende anche dalla disponibilità degli allenatori che sono in contatto col presidente De Laurentiis.

Sarri è stato l’allenatore che non solo ha portato più risultati, ma anche più gioie. Mi auguro che sia possibile e che Sarri abbia la voglia anche di tornare su questa strada. Anche per lui vorrebbe dire tornare al passato. Io me lo auguro fortemente. Non credo ci possa essere soluzione migliore anche per il recupero del rapporto con il pubblico. Il suo passato Juventino? Sono ostacoli inesistenti. L’esito del finale di questa sua esperienza Juventina, mi pare che riconsegni Sarri alla sua unica esperienza gioiosa del campionato italiano, che è stata quella col Napoli. Confermo che sono pronto a mettermi in viaggio con la corona di spine in testa per accogliere Sarri a Capua e accompagnarlo a Napoli”.