Il retroscena: c'è lo zampino di uno juventino nel 'sì' di Milik alla Roma

Lo scrive l'edizione odierna de 'Il Messaggero', che si sofferma sui fattori che alla fine hanno indotto l'attaccante polacco a dire sì ai giallorossi.
18.09.2020 11:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Il retroscena: c'è lo zampino di uno juventino nel 'sì' di Milik alla Roma

Sono stati 3 i fattori a convincere definitivamente Arek Milik a trasferirsi alla Roma: i racconti del connazionale Szczesny, i consigli del patrigno Slawomir Mogilany e infine la chiamata di Paulo Fonseca.  Lo scrive l'edizione odierna de 'Il Messaggero', che si sofferma sui fattori che alla fine hanno indotto l'attaccante polacco a dire sì ai giallorossi.

"Particolarmente assidui i contatti col portiere della Juventus, rimasto molto legato alla piazza. Il padrino invece gli avrebbe confessato: "La Capitale ti renderà grande, diventerai l'idolo dei tifosi".