De Paola insiste: “Sentenza Juve-Napoli opinabile. Su 17 turni una sola ASL ha dato problemi”

Il giornalista Paolo De Paola, ex direttore di Tuttosport e Corriere dello Sport, si è espresso in diretta a 'Punto Nuovo Sport Show' in merito alla sentenza relativa a Juventus-Napoli
15.01.2021 19:20 di Francesco Carbone   Vedi letture
De Paola insiste: “Sentenza Juve-Napoli opinabile. Su 17 turni una sola ASL ha dato problemi”

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Paolo De Paola, ex giornalista di Tuttosport e Corriere dello Sport: “Io fino a quando non ho letto la motivazione il giorno 7 gennaio non potevo sapere che quello che aveva detto la procura del Coni era quello di smentire le motivazioni di Mastrandrea e Sandulli. I provvedimenti che per la procura non impedivano di partire, per il CONI lo facevano. Io vedo la questione da un punto di vista regolamentare. La ASL ha assicurato che il Napoli ha osservato la bolla in quanto era mantenuta ogni sorta di sicurezza. A me non piace la discussione agitata, ma le argomentazioni. Se si è di una parte e si spiega qual è la motivazione chapeau, lo dico da persona che si estranea, per me l’interpretazione in italiano di determinati comunicati può esporsi a giudizi diversi. È stato bravissimo l’avvocato Lubrano a far prevalere un determinato comunicato. Constato che questa cosa su 17 turni di campionato ha riguardato una sola ASL in Italia”.