Cds - La nuova linea Rocchi: basta rigori per contattini e mani sfiorate e chi aspetta il VAR verrà penalizzato

Attraverso il Corriere dello Sport trapelano le indicazioni fornite dal nuovo designatore Gianluca Rocchi agli arbitri nel raduno che s'è concluso giovedì
31.07.2021 12:45 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Cds - La nuova linea Rocchi: basta rigori per contattini e mani sfiorate e chi aspetta il VAR verrà penalizzato
TuttoNapoli.net
© foto di Image Sport

Attraverso il Corriere dello Sport trapelano le indicazioni fornite dal nuovo designatore Gianluca Rocchi agli arbitri nel raduno che s'è concluso giovedì. Si preannuncia una linea di intervento del VAR molto alta, in particolare in materia di rigori con l’arbitro - si legge - restituito al campo e non solo alla tecnologia, tocchi di mano e analisi dell’APP (Attacking Possession Phase) da prendere in esame nell’immediatezza.

Il modello sembra essere quello della Uefa di Roberto Rosetti con il concetto del "rigore è una roba seria", espresso dal capo degli arbitri europei durante Euro 2020 sia da Rocchi a Sportilia. Il “rigorino” a seguito di un “contattino” non sarà più ammesso. Linea dura anche con chi si perde episodi "chiari ed evidenti"  in campo o chi fa il “furbo” in attesa di una imbeccata dal VAR e per questo l’arbitro sarà comunque penalizzato a livello di votazione: "Questo si porta dietro l’altra faccia del problema: chi vorrà più andare al VAR, sapendo che può rischiare un 8.40? Anche su falli di mano, più discrezionalità: sarà valutata la dinamica, posto che le braccia sopra l’altezza delle spalle saranno sempre punite. Però, rigori con tocchi di mano di giocatori girati o per palloni appena sfiorati saranno banditi (almeno in teoria)", scrive il quotidiano.