Il gioiellino Lucca si racconta: "Il mio idolo è Ibra, lo imito perché il più forte di sempre"

L'attaccante del Pisa, Lorenzo Lucca, finito nel mirino di molte squadre di Serie A per il suo rendimento
16.10.2021 15:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Il gioiellino Lucca si racconta: "Il mio idolo è Ibra, lo imito perché il più forte di sempre"
TuttoNapoli.net
© foto di Image Sport

L'attaccante classe 2000 del Pisa, Lorenzo Lucca, finito nel mirino di molte squadre di Serie A per il suo rendimento, ha rilasciato un'intervista a Sportweek dove ha parlato un po' di sé: "Le mie qualità migliori sono l'agilità e la coordinazione insieme alla tecnica. Per mia fortuna ho potuto affinarla grazie ad allenatori che l'hanno curata parecchio. Pochi si aspetterebbero che uno alto come me sia così tecnico. Il mio idolo è Ibrahimovic, per me è il più forte di sempre: studio i suoi colpi e cerco di imitarlo".

Sulla convocazione in Nazionale: "Non ne sapevo nulla. Poi una sera mi chiama Imborgia alle dieci e mezza e mi dice che era tutto vero. Voleva dire che Mancini mi tiene d'occhio ma per ora non mi avrebbe convocato. Quindi la notizia era vera, ma non si sarebbe tradotta in qualcosa di concreto. Perciò Imborgia voleva dirmi: pensa a lavorare e non fare il fenomeno. Ma con non c'è pericolo: ho una grande consapevolezza di me stesso, però on faccio il fenomeno".