Coronavirus, ambasciatore italiano a Tokyo: "Qua pochi test, non si hanno dati reali"

Giorgio Starace, ambasciatore italiano a Tokyo, ha parlato a SkyTg24 della situazione legata al Coronavirus in terra nipponica.
31.03.2020 18:40 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Coronavirus, ambasciatore italiano a Tokyo: "Qua pochi test, non si hanno dati reali"

Giorgio Starace, ambasciatore italiano a Tokyo, ha parlato a SkyTg24 della situazione legata al Coronavirus in terra nipponica: “Oggi all’ambasciata abbiamo le bandiere a mezz’asta per ricordare gli oltre 10mila decessi in Italia. Una generazione di nonni che è andata persa e che in passato ha reso grande il nostro paese. I dati del Giappone? Il numero di test è relativamente basso e questo incide. Molti probabilmente sono asintomatici e stanno circolando liberamente. Questo è uno dei motivi per i quali la governatrice di Tokyo ha rivolto un appello alla cittadinanza affinché ci sia moderazione nell’utilizzo dei mezzi pubblici e negli assembramenti. Qua non si ha il dato esatto di quale sia la situazione. Il farmaco Avigan che nei giorni scorsi è stato al centro di un acceso dibattito? Non è somministrato in Giappone, è semplicemente in fase di sperimentazione. Circa 80 pazienti sono in sperimentazione, l’Avigan ha comunque effetti collaterali pericolosi. Si lavora su dosaggio e su effetti”.